Dl ministeri, Tartaglione (FI): “E’ incostituzionale”

Da un’analisi seria e approfondita del dl ministeri è evidente la volontà di subordinare il diritto ad una logica solo politica di compensazione e di “spartizione” di poltrone e di competenze. Purtroppo tutto cio’ avviene facendo un danno enorme alle nostre istituzioni e all’economia del nostro Paese”.

Così Annaelsa Tartaglione, deputata di Forza Italia e coordinatrice regionale del movimento azzurro in Molise, intervenendo nell’Aula di Montecitorio sul dl ministeri.

“Il turismo, infatti, è il settore sul quale l’Italia dovrebbe investire di più nei prossimi anni per garantire il lavoro, lo sviluppo e la crescita della nostra economia e meriterebbe semmai la creazione di un ministero ad hoc o al massimo di essere inserito nel ministero dello sviluppo, non certo in quello delle politiche agricole. Purtroppo però, dopo aver visto come è avvenuta, la scorsa settimana, l’approvazione del decreto dignità in quest’aula, è ormai chiaro che il buon senso e gli interessi del Paese non appartengono a questa maggioranza” – chiosa la Tartaglione.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi