DUE NOVITÀ IN ARRIVO PER PIAZZA DELLA LIBERTÀ

IL CONCORSO DI IDEE PER L’AREA GIOCHI E LE VISITE ARCHEOLOGICHE GUIDATE NOTTURNE
CESENA – La Giunta ha approvato nei giorni scorsi la delibera che dà il via al concorso di progettazione per l’area ludica di piazza della Libertà. L’intento è quello di individuare il progetto vincitore entro la fine dell’anno, in modo da procedere alla realizzazione parallelamente all’ultimazione della riqualificazione della piazza.
“Fin dall’inizio – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – l’Amministrazione comunale ha inteso imprimere alla nuova piazza della Libertà una caratterizzazione ben precisa, imperniata su spazi dedicati a famiglie e bambini. Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo ritenuto opportuno abbracciare nuovamente lo strumento del concorso di progettazione, attraverso il quale, come già avvenuto ad esempio per la nuova via Emilia in via di realizzazione, è possibile stimolare le energie migliori della città e non solo. Ci aspettiamo infatti una competizione di idee virtuosa, in grado di mettere sul piatto le migliori esperienze, non solo italiane, in tema di spazi di gioco e socializzazione Ma vi è anche un elemento ulteriore che ci ha spinti ad avviare il concorso di progettazione: la volontà di un coinvolgimento ampio intorno alla definizione delle funzioni future di piazza della Libertà la quale, superate le contrapposizioni dei mesi scorsi, dovrà caratterizzare ulteriormente il nostro centro storico, che anche in questi giorni di San Giovanni vediamo essere estremamente apprezzato sia dai cesenati sia da chi si reca a visitare Cesena”.
L’area oggetto del concorso di progettazione è quella prossima all’Ufficio postale, la cui superficie è pari a 670 metri quadri. Saranno chiamati a produrre idee e progetti gli architetti e ingegneri iscritti agli ordini professionali, mentre la commissione giudicatrice sarà costituita da 3 membri individuati dal Comune di Cesena, 1 individuato dall’Ordine provinciale degli Architetti e 1 individuato dall’Ordine provinciale degli Ingegneri.
Il bando verrà pubblicato nei prossimi giorni sul sito internet del Comune di Cesena, e in esso sarà dettagliato il cronoprogramma della procedura. Il termine per la consegna delle idee progettuali è fissata per le ore 12 del 16 settembre.
Ma vi è una seconda novità relativa a Piazza della Libertà. Dopo il grande interesse per le scoperte archeologiche registrato all’avvio del cantiere – e culminato in una partecipazione massiccia alle visite guidate organizzate nel corso dei mesi – i cesenati potranno tornare a farsi guidare fra i segreti archeologici di piazza della Libertà.
Il Comune di Cesena, infatti, insieme alla Soprintendenza Archeologia di Bologna, alla ditta AdArte ed al Gruppo Archeologico Cesenate, organizza 3 visite guidate serali, precisamente il 1, l’8 ed il 15 luglio.
“Durante le prima visita guidata al cantiere, organizzata lo scorso 3 dicembre – affermano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Tommaso Dionigi – è apparso evidente il grande interesse per i rilievi archeologici della nostra città. Durante quell’occasione furono infatti oltre 150 i visitatori, mentre nelle settimane successive oltre 250 studenti hanno partecipato a visite guidate specifiche organizzate dalle scuole cesenati”.
“Questo ulteriore programma di visite – continuano Sindaco ed Assessore – si è potuto concretizzare grazie alla grande disponibilità, manifestata in ogni momento dall’avvio del cantiere, della Soprintendenza Archeologia, della ditta che svolge le indagini del Gruppo Archeologico Cesenate: crediamo vadano tutti ringraziati per la capacità di aprirsi alla città e di partecipare ad un’opera di divulgazione molto sentita e richiesta dai cesenati”.
Le 3 visite previste verranno curate dalla Soprintendenza Archeologia, dalla ditta AdArte e dal Gruppo Archeologico Cesenate. Nel dettaglio, il 1 luglio i visitatori saranno accompagnati da Cinzia Cavallari (della Soprintendenza Archeologia) e da Simone Biondi (della ditta AdArte); l’8 luglio i segreti dell’archeologia cesenate saranno svelati da Denis Cappellini (Ispettore onorario della Soprintendenza Archeologia); infine, il 15 luglio, a far da guida fra le curiosità dei ritrovamenti sarà Dimitri Degli Angeli (del Gruppo Archeologico Cesenate).
Le visite inizieranno alle ore 20.30, e saranno gratuite.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi