Electrolux, vince il sì all’accordo

“Le lavoratrici e i lavoratori dello stabilimento Electrolux di Susegana, nella Provincia di Treviso, hanno approvato con il 60% dei voti favorevoli, tramite referendum, l’ipotesi di accordo raggiunta lo scorso 7 marzo dal coordinamento sindacale delle RSU e dalle segreteria territoriali e nazionali di Fim, Fiom, Uilm.

Al voto hanno partecipato 618 lavoratori su 860 presenti in fabbrica; sono stati 370 i voti favorevoli, 242 i voti contrari, 4 le schede bianche e 2 le schede nulle. L’accordo raggiunto con Electrolux prevede l’uscita anticipata dal contratto di solidarietà, il ricorso alla flessibilità solo nei mesi di maggio, giugno, settembre, il riconoscimento di un’indennità oraria per le ore in flessibilità e il mantenimento dell’incentivazione alle uscite volontarie.

“Siamo molto soddisfatti per il risultato che abbiamo raggiunto oggi che è frutto di un percorso di partecipazione democratica delle lavoratrici e dei lavoratori – commentano Michela Spera, segretaria nazionale Fiom Cgil e Alberto Larghi, coordinatore nazionale Gruppo Electrolux Fiom- Cgil – L’ipotesi di accordo, che contiene le indicazioni raccolte nel corso delle assemblee svolte a fine febbraio, oltre a ridurre le ore di flessibilità, migliora le condizioni economiche già previste dai contratti aziendali in vigore”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi