ELEZIONI, SANTORI (FDI): “GRAVI ANOMALIE AL SEGGIO CENTRALE. VOGLIAMO LA VERITA'”

Accessi preventivi al sistema di inserimento elettronico dei dati elettorali denominato Mipper? Renzi e Alfano responsabili di questo scempio

Roma – “Oltre al caos avvenuto il 5 giugno scorso ci risultano delle anomalie al seggio centrale che devono essere assolutamente chiarite. I riconteggi avvenuti all’ex fiera di Roma in via dell’Arcadia hanno innanzitutto evidenziato delle carenze poiché i diversi verbali in bianco e le relative tabelle di scrutinio, senza alcun voto riportato, non hanno consentito di fotografare pienamente il voto espresso dai cittadini romani. Per capire nel dettaglio le differenze tra candidati sindaci e voti di lista sarà necessario, per chi ha interesse, ricorrere esclusivamente al Tar. Allo stesso tempo, questione ancora più grave, sembrerebbero esserci stati degli accessi preventivi al sistema di inserimento elettronico dei dati elettorali denominato Mipper, utilizzato a via dell’Arcadia le cui credenziali d’accesso sono rilasciate esclusivamente ai dipendenti capitolini che sotto gli occhi dei magistrati, registravano in maniera puntuale i voti, prendendoli dai verbali, e se non corrispondenti, direttamente dalle tabelle di scrutinio. Alcuni dipendenti nell’effettuare l’inserimento della sezione hanno riscontrato che i voti di sindaco e liste erano già stati inseriti in modo discordante da quelli riportati dai verbali e dalle tabelle di scrutinio” lo denuncia in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia. “Fratelli d’Italia ha già presentato un esposto al prefetto di Roma, Paola Basilone, e al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, in cui denuncia le gravi irregolarità nel voto di Roma. Ma su questa vicenda del riconteggio al seggio centrale vogliamo vederci chiaro e non escludiamo ulteriori esposti e accessi agli atti per verificare cosa è avvenuto nel sistema di inserimento Mipper. Sicuramente se l’esito del voto su Roma è ancora incerto, ormai alla vigilia del ballottaggio per il Campidoglio, i responsabili sono noti a tutti: il ministro Alfano e il premier Renzi a cui chiederemo politamente conto in Parlamento” conclude Santori.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi