Elisabetta Gardini (Forza Italia – Ppe): Governo, non cè un governo linea comune

“Il Governo deve fare chiarezza sui conti, sul bilancio, sugli obiettivi su economia, crescita, occupazione. E’ lampante infatti che non c’è una linea comune, solo tanta confusione. Se da una parte il titolare dell’Economia Tria ripete che le riforme si realizzeranno entro i limiti di bilancio e più volte ha rinviato il reddito di cittadinanza ad altra data sostenendo che è impossibile introdurlo nel 2018, Di Maio continua a fare orecchie da mercante e afferma esattamente il contrario. Non si capisce come il ministro del Lavoro pensi di attuare una riforma assistenzialistica, un vero e proprio stipendio a chi è disoccupato, in un quadro di crescita debole, con previsioni economiche che tutti gli organismi stanno rivedendo al ribasso, a fronte di una totale assenza di risorse. Sicuramente fattibile è invece la flat tax del centrodestra, che chiede Matteo Salvini: la riforma si tradurrebbe in uno stimolo per l’economia e rimetterebbe in moto tutto il sistema. Sarà difficile tuttavia per il leader della Lega riuscire ad ottenere il via libera sull’abbassamento delle tasse con un alleato che sin dall’inizio si è messo in apertissima competizione con lui”. Così in una nota l’europarlamentare Elisabetta Gardini, capogruppo di Forza Italia al Parlamento Europeo.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi