“End the cage age”, Poniamo fine all’era delle gabbie

di Eleonora Evi, EFDD – M5S Europa

In questo momento, in Europa, milioni di animali stanno vivendo rinchiusi in gabbia in condizioni di sofferenza inimmaginabile. Per alcuni di loro, non esiste nemmeno una legislazione che delinei i requisiti minimi obbligatori per la loro protezione. Questi esseri senzienti sono rinchiusi per tutta la loro breve esistenza in gabbie spesso più piccole di un foglio A4.

E’ una vergogna che ancora oggi vi siano sistemi così barbari di allevamento.

In questi anni, abbiamo visto importanti progressi, ma ancora vi sono pratiche di allevamento estremamente orribili, che si basano su sfruttamento e profitto.

Con conseguenze inaccettabili per gli animali, inquinando l’ambiente e mettendo a rischio anche la salute delle persone. Avete mai sentito parlare di resistenza agli antibiotici? Ecco, una delle cause è proprio l’allevamento intensivo.

“End the Cage Age” ovvero “poniamo fine all’era delle gabbie” è la campagna lanciata da diverse associazioni per proibire definitivamente l’uso delle gabbie negli allevamenti di tutta Europa.

Per fare questo verrà lanciata il 25 settembre l’iniziativa dei cittadini europei per la raccolta di almeno 1 milione di firme e portare così la voce dei cittadini e degli animali all’interno delle istituzioni.

Il Movimento 5 stelle sostiene questa importante iniziativa.
Passate parola!



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi