Errori o orrori?

Mi capita in continuazione di notare degli errori su stampa o tv. Se faccio in tempo, fotografo l’immagine e pubblico tutto sul mio sito di tutte queste amenità, un po’ per fare dello spirito e un po’ perché proprio non mi va di vedere in continuazione svarioni che poi creano confusione in tutti noi, ma soprattutto nei giovani studenti, che con fatica stanno apprendendo regole grammaticali che poi vengono “regolarmente” stravolte da quello che appare in tv e sulla stampa.

Ovvio, una trasmissione in diretta può avere i suoi imprevisti, ma non è ammissibile che un articolo di giornale preparato per tempo contenga errori che ogni scolaretto dovrebbe evitare. La Settimana Enigmistica viene preparata molto per tempo, e loro sono puntigliosi nel cercare eventuali errori, e per questo ci sono più persone che se la passano in rassegna tutta quanta prima che venga dato l’ok alla stampa.

In tempi recenti, ho visto un filmato che è apparso su tutte le tv, che documentava episodi di corruzione, e nei sottotitoli ogni volta la locuzione “a posto” veniva scritta “apposto”, come se fosse stata una voce del verbo apporre. E’ chiaro che, essendo ripetuto l’errore, non si trattava di sbaglio di digitazione.

Nei giorni scorsi ci sono state le elezioni, e mi è tornato alla mente un episodio legato all’ultima volta che ero stato ai seggi, per il referendum. Ebbene, in quell’occasione mi sono accorto che la schedina che veniva consegnata agli elettori conteneva un errore di ortografia: nei due riquadri compare SI in uno e NO nell’altro. Ma in italiano “sì” inteso come affermazione si scrive con l’accento, perché se privo dell’accento, il monosillabo significa il pronome personale o la nota musicale. Allora ho chiesto al presidente di seggio di poter segnalare e mettere a verbale il fatto che una schedina con un errore di stampa può far riconoscere il mio voto; non potevo infatti sapere se anche le altre schede contenevano il medesimo errore. Conoscevo il presidente di seggio, e l’ho visto entusiasta della mia proposta, quindi abbiamo fatto la segnalazione senza troppe pretese di far invalidare il voto, però… curioso che neanche sulle due parole più in vista sulle schede elettorali si rispetti la grammatica italiana… che ne pensate?

www.giorgiodendi.com



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi