Expoelette 2016: 1° Forum Internazionale delle donne al governo della politica e dell’economia – 30 giugno – 2 luglio 2016

SAN GIORGIO CANAVESE – Un evento utile, unico ed originale, articolato in tre giornate, teso a far conoscere il punto di vista delle donne circa l’attuale momento generale della vita sociale e civile del paese si svilupperà da giovedì 30 giugno a sabato 2 luglio nel confortevole castello dei Biandrate di San Giorgio Canavese.
Le donne elette in politica e le donne imprenditrici si confronteranno sulle esperienze e le prospettive che possono offrire al miglioramento della società una più forte rappresentanza femminile.
Ampia scelta di seminari sarà inoltre proposta ai vari partecipanti nelle giornate di giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio; seminari che tratteranno una decina di tematiche di pubblico ed attuale interesse, come le nuove difficoltà all’accoglienza dei profughi, la sfida delle unioni dei piccoli comuni, la ricerca scientifica, le città metropolitane, le donne in montagna,…
Il Forum è organizzato dall’Uncem Piemonte in collaborazione con il comune di San Giorgio ed un comitato promotore molto ampio, composto di numerose personalità della società, dell’economia, della politica e dei servizi, tutte distintesi per aver contribuito a valorizzare il ruolo delle donne, e col patrocinio, tra l’altro, di Anci, Camera di Commercio, di Regione, Città metropolitana di Torino, Rai Piemonte, Commissione Europea, Camera dei Deputati, il Comitato Italiano Donne delle Nazioni Unite… Questo comitato compilerà e proporrà all’approvazione dei presenti un documento finale, la “Carta di Expoelette” che fisserà (partendo dalla Carta di Torino, redatta dalle donne piemontesi nel 2014) obiettivi, tempi e metodi per unire e rendere più forte la voce delle donne e raggiungere i migliori obiettivi strategici sociali in campo economico e politico.
L’evento si concluderà sabato 2 luglio con una tavola rotonda dal titolo “Il governo delle donne per costruire un buon futuro”, in cui verrà presentata e formalmente approvata la Carta di Expoelette, la quale delineerà il percorso che dovrà essere costruito per dare visibilità e forza ai suoi contenuti.
​Nel corso di Expoelette 2016, oltre ai seminari ed ai dibattiti, sarà anche offerta la possibilità di partecipare a seminari, approfondimenti, interviste, incontri, presentazioni di pubblicazioni e ricerche, mostre, concerti, proiezione di video e documentari da teche Rai, degustazioni di prodotti locali, presentazione di libri… ed altro.
La partecipazione è gratuita, ma per questioni organizzative occorre iscriversi compilando l’apposita scheda da scaricare dalla rete (cliccare qui: http://www.expoelette.net/#!iscrizioni/j814z).
Per informazioni, (organizzazione S&T – Torino), telefonare o scrivere: 011/81.78.123; expoelette@setinweb.it.
Due importanti ed indispensabili note sintetiche sul bel castello di San Giorgio.
Il Castello dei Biandrate è un grande edificio che rappresenta oggi il simbolo del paese. Sulla collina di San Giorgio, in tempi diversi, sono sorte parecchie costruzioni, al punto di dover parlare più di un complesso di castelli che di un unico maniero.
Oggi si distingue una costruzione più antica, presumibilmente risalente ai sec. XII – XIV, di cui restano poche tracce, ed una più recente attribuibile, nel suo nucleo iniziale, ai sec. XV – XVI, ai quali sono seguiti molti rimaneggiamenti.
Dopo un lungo periodo di abbandono, oggi il Castello è di proprietà di una società privata che ha provveduto nel corso degli anni ad effettuare vari interventi conservativi riportando l’antico maniero al suo migliore fascino, avendo conservato intatte molte parti dei secoli passati.
Data l’importanza del Castello, la potenza della famiglia Biandrate e le consuetudini  in queste dimore, la decorazione interne hanno ricevuto un’attenzione non inferiore a quella prestata all’esterno. Come avvenuto in molti luoghi, le generazioni susseguitesi e le modifiche intervenute nei fabbricati hanno cancellato parte delle tracce più antiche, senza per questo annullare le loro insite qualità.
Esso è composto, al piano terreno, da uno spazio con capienza totale per 600 persone a sedere, e da 12 Sale con capienze varie da 50 a 100 persone. Inoltre è disponibile una tensostruttura nel giardino per oltre 1000 posti di capienza.
Il castello, naturalmente, oltre alla possibilità di organizzarvi dei banchetti, cerimonie nuziali, convegni, concerti, aste, festeggiamenti vari… è stato scelto per la registrazione di produzioni cinematografiche e televisive.
Visite Guidate al Castello, previa prenotazione Telefonica e per gruppi di almeno 20 persone: tel. 0124.32429 – Fax 0124.450549.
La foto è tratta dal sito web del Comune
Franco Cortese Notizie in un click



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi