FORZA ITALIA NON CANCELLERA’ LA LEGGE SULLE UNIONI CIVILI

Forza Italia non cancellerà la legge sulle unioni civili né tanto meno i diritti che con essa sono stati acquisiti: l’ha confermato il presidente Silvio Berlusconi, mi è stato ribadito con sicurezza dai nostri candidati a Camera e Senato. Sostenere che Forza Italia e Berlusconi sono contrari alle unioni civili è falso, lo dimostrano i fatti: il 19 marzo 2015 – ben prima quindi che iniziasse il percorso parlamentare della frettolosa Cirinnà – la nostra deputata Mara Carfagna aveva presentato una proposta di legge per il riconoscimento dei diritti e dei doveri delle unioni omosessuali, sottoscritta da numerosi parlamentari di centrodestra ma incredibilmente ignorata.
Altrettanto falso è voler far credere che solo la sinistra possa e sappia parlare di omosessualità: la prima forma di razzismo, ve lo garantisco io, la subiscono gli elettori gay da parte di chi si permette di giudicarli perché votano o sostengono Forza Italia.
Quello che di sicuro manca, in Forza Italia e nel centrodestra, è l’effetto spettacolarizzazione di certe tematiche: per noi i cambiamenti devono essere affrontati attraverso la definizione di regole chiare e soluzioni equilibrate, senza trascurare la storia e i valori fondanti del nostro Paese né tradire le nostre idee. Tutti noi sappiamo bene che, una volta tornata al Governo, Forza Italia saprà trattare nel modo più consono la questione delle unioni civili, magari proponendo anche dei miglioramenti a una legge che esiste, ha in sé degli aspetti positivi ma, come tutto, è perfettibile, e mi metto fin d’ora a disposizione per offrire il mio contributo. Senza che, per questo, il riconoscimento culturale e giuridico della vita di coppia delle persone omosessuali venga ridotto a merce di scambio elettorale.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi