Forza Italia Reggio, restituite 277 tessere elettorali

“277 tessere sono state restituite al partito in segno di dissenso rispetto a scelte che non ci rappresentano e che disapproviamo in toto”.
Così i Club Forza Silvio Reggio Nord esprimono indignazione ed incredulità in merito alla mancata candidatura al Senato dell’on. Alessandro Nicolò.
“L’estromissione del Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale? Una vergogna!!! Come qualificare altrimenti l’azione di infame sabotaggio condotta nei confronti di un alto dirigente di partito che ha sempre onorato e interpretato i diversi ruoli rivestiti in seno a Forza Italia per 25 anni con fedeltà e senso delle Istituzioni.
Un tradimento che ha oltremodo mortificato il diritto di rappresentanza territoriale dei cittadini con scelte calate dall’alto, che creano non poco imbarazzo sia nell’elettorato di centrodestra che nell’opinione pubblica soprattutto rispetto al modo di concepire la politica che certamente non potrà essere un buon esempio per i giovani. Un’autentica ingiustizia che non fa onore ai principi nobili della politica e che annienta i valori più alti cui la stessa dovrebbe ispirarsi, indipendentemente dalle appartenenze.
Il caso ha lasciato sbigottiti tutti, non solo negli ambienti politici, ma in ogni ambito della società civile, laddove sono stati negati da Forza Italia quei principi cardine che dovrebbero orientare le scelte nell’interesse dei cittadini ed al servizio della politica.
Un modus operandi che respingiamo con forza perché favorisce quanti si servono dei partiti e della politica per occupare caselle e postazioni, a danno di chi, invece, ha sempre servito la politica con serietà, lealtà, onestà e competenza. Una esclusione cinica, del più meschino opportunismo, giunta persino dopo che la candidatura aveva già ricevuto il sigillo con la ratifica della lista al Tavolo di Arcore.
La Calabria trattata, quando serve, alla stregua di ‘serbatoio di voti’, terreno fertile da saccheggiare, risorsa da mungere, realtà da colonizzare. Se la nostra regione continuerà ad essere ostaggio di questa condizione, ingessata da una partitocrazia che impone le proprie scelte senza considerare il territorio, non potrà mai divenire protagonista perché – al di là degli schieramenti – non esprimerà mai una classe dirigente veramente rappresentativa delle proprie realtà che, conoscendo i problemi nella loro essenza, sia in grado quantomeno di poterli affrontare. Per queste ragioni – conclude Vincenzo Bonfiglio, presidente dei circoli Forza Silvio Reggio Nord di Reggio Calabria, a nome di professionisti, imprenditori e tanti giovani, 277 tessere sono state restituite al partito in segno di forte dissenso”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi