GOVERNO, ALFONSO (ITALIA UNICA): RENZI MISTER DIETROFRONT

“Quando si arriva a dire che “In 70 anni nessuno ha fatto quanto abbiamo fatto noi”, non c’è da sorridere, ma da preoccuparsi.
È quanto afferma Lelio Alfonso, coordinatore di Italia Unica, il movimento fondato da Corrado Passera.
“Matteo Renzi -prosegue Alfonso- sta cercando, attraverso un tour de force mediatico e presenzialista intensisissimo, di rilanciare la propria immagine e recuperare spazio per i suoi candidati ai ballottaggi, chiaramente in difficoltà dopo il primo turno che certo non ha arriso al Pd. Il premier adesso confessa a Scalfari che a lui l’Italicum non piace e che preferirebbe il Mattarellum, che sul referendum ha esagerato i toni e che quella di Milano è una partita importantissima sul piano politico. Si tratta di tre dichiarazioni (e ci fermiamo a queste per carità di patria) che mostrano un dietrofront clamoroso rispetto a quanto sostenuto da lui medesimo nelle settimane precedenti”.
“Ecco, se questo è il modo per reagire alle difficoltà, ci è ancora più chiara la ragione per cui il Paese non riesce a risollevarsi dalla crisi. Gli esami di coscienza – è la conclusione del coordinatore di Italia Unica- non sono evidentemente una costante, dalle parti di Palazzo Chigi”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi