“Grido d’ Allarme“ : le tempistiche dell’uscita della GARA da parte di Trenitalia

Vado Ligure – “Grido d’ Allarme“ : le tempistiche dell’uscita della GARA da parte di Trenitalia, relativamente ai treni regionali a potenza distribuita, non sono irrilevanti, anzi: se la GARA non dovesse uscire entro l’anno corrente rischiamo un forte ridimensionamento del sito di Vado Ligure, con una riduzione notevole degli attuali livelli occupazionali, con conseguenze drammatiche per la sopravvivenza del sito di Bombardier Vado Ligure.

Il trasporto locale è una priorità di milioni di passeggeri e in conseguenza di Trenitalia, lo dimostrano gli svariati miliardi di euro (dichiarati anche dall’ Ad di Trenitalia) che auspichiamo verranno investiti a partire da fine 2015 / inizio 2016 , la stragrande maggioranza di questi verranno destinati per il miglioramento del servizio regionale e quindi ai treni a potenza distribuita. “Con altri quattro miliardi per acquistare ulteriori 500 treni si potrebbe rinnovare l’intera flotta regionale e dare una svolta significativa alla mobilità locale”. Sono le parole di Michele Mario Elia, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane. “Nuova flotta regionale, più comfort e servizi – ha dichiarato l’ingegner Elia, che ha sottolineato anche come quella del trasporto locale è una priorità su cui il Gruppo è impegnato con sforzi finanziari senza precedenti e un livello di attenzione massimo verso i clienti che si spostano quotidianamente per studio o lavoro.” Oggi possiamo sicuramente dire che BOMBARDIER ha il prodotto più avanzato, con elevato confort e massima flessibilità e funzionalità, che sono le caratteristiche che sempre di più sono necessarie per le persone che ogni giorno utilizzano i mezzi di Trenitalia , oggi più di 2 milioni di pendolari all’anno.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi