GS MASTROMARCO: DOMENICA IL GIRO DELLE VALLI ARETINE. DEBUTTA MIRCO SARTORI

Dal 7 al 18 luglio ritiro in altura al Passo San Pellegrino sulla scia di Vincenzo Nibali.
Mastromarco (PT) – Domenica 3 luglio il Gs Mastromarco parteciperà al 57° Giro delle Valli Aretine, gara nazionale di km 180, in programma a Rigutino.
“Arriviamo dai campionati nazionali dove Matteo Natali e Enrico Anselmi hanno fatto una discreta prestazione chiudendo con il gruppo dei migliori in una gara combattutta e molto difficile. Ricordiamo anche la bella prova nella crono tricolore di Paolo Baccio, quarto. A Rigutino mi aspetto una bella prova, è una gara con un chilometrggio importante adatta alle ruote veloci ma anche ai corridri dotati di fondo” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.
Il Giro delle Valli Aretine sarà la prima corsa in maglia Mastromarco per Mirco Sartori arrivato in squadra dal Team Brilla. “Mirco ha dimostrato subito grande impegno e voglia di fare. In questi giorni si è allenato molto qui da noi al quartier generale di Mastromarco e direi che si è subito ben amalgamato con il resto del gruppo. Gli abbiamo dato questa possibilità perché crediamo in lui” dice il DS Balducci.
Per la formazione toscana questa sarà l’ultima gara prima del trasferimento sulle Dolomiti. Il Gs Mastromarco ha infatti in programma due settimane di ritiro in altura, dal 7 al 18 luglio, al Passo San Pellegrino, in Val di Fassa a cavallo tra le province di Trento e Belluno. Una località nota agli appassionati del grande ciclismo. Il Passo San Pellegrino è infatti uno dei punti di riferimento per la preparazione in vista delle grandi corse a tappe di Vincenzo Nibali. La squadra alloggerà presso l’Hotel Cristallo. E’ qui al Passo San Pellegrino che lo squalo si è allenato e rigenerato nella mente e nel fisico, circondato dal suo staff, dopo la straordinaria vittoria al Giro prima del Tour de France che scatta questo week-end dalla Normandia.
“Grazie alla partnership con Vincenzo si è presentata questa possibilità. Per noi è una bella occasione. Sarà un momento importante di allenamento per lavorare con tutto il gruppo riunito assieme. Finalmente ritroviamo anche i ragazzi che hanno concluso con successo gli studi e la maturità. Per noi il Passo San Pellegrino è una novità, ma sono sicuro che troveremo le condizioni ideali per svolgere un ottimo lavoro di gruppo. Le Dolomiti sono da sempre la palestra del grande ciclismo, per i nostri corridori sarà l’occasione per testarsi sulle lunghe salite da sempre protagoniste del Giro” spega il DS Balducci.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi