IL CARISMA E LA TECNICA DI MARTINA FILJAK AL FESTIVAL DI MUSICA DA CAMERA DELLA VERSILIA

Sabato 9 luglio alle 21:15 nella chiesa di San Pantaleone
Tra i più entusiasmanti artisti emersi negli ultimi anni, musicista dalla personalità carismatica, dotata di grande tecnica e di una presenza scenica fuori dal comune, la pianista Martina Filjak sarà la protagonista del secondo concerto del Festival di musica da camera della Versilia, in programma sabato 9 luglio alle 21:15 nella chiesa di Pieve a Elici a Massarosa.
Primo premio e medaglia d’oro al concorso internazionale di Cleveland nel 2009, prima di questa fondamentale tappa della sua carriera internazionale, Filjak aveva già conseguito il primo premio ai concorsi Maria Canals di Barcellona e Viotti di Vercelli. Per il pubblico della Pieve eseguirà la Sonata in sol minore, Hob. XVI: 44 e le bellissime (e relativamente poco conosciute) Variazioni in fa minore, Hob. XVII: 6 di Joseph Haydn, la Trascrizione di Franz Liszt del Preludio e Fuga in la minore BWV 543 di Bach, in cui il compositore riesce rendere perfettamente l’espressività, il gusto della ‘bravura’ del suo predecessore, e ancora pagine di Liszt (San Francesco d’Assisi: la predica agli uccelli, San Francesco di Paola cammina sulle acque, Reminiscenze dall’opera Lucia di Lammermoor e la Trascrizione della Marcia per il Sultano Abdul Mejid-Khan di Giuseppe Donizetti).
Figlia di genitori pianisti, Martina Filjak si è diplomata all’Accademia Musicale di Zagabria, proseguendo gli studi al Conservatorio di Vienna e alla Hochschule für Musik di Hannover nella classe dedicata ai solisti. Ha partecipato a masterclass presso l’Accademia di Pianoforte di Como tenute da Dmitri Bashkirov, Peter Frankl e Andreas Staier. Il suo repertorio comprende attualmente trenta concerti, eseguiti nelle sale da concerto più prestigiose del mondo. Il suo CD dedicato alle sonate di Soler è stato pubblicato dalla Naxos nell’agosto 2011 e immediatamente è stata nominato disco del mese in Germania. Nello stesso anno, ha eseguito la prima mondiale del Madrigal Rouge di Milko Kelemen, con la Deutsche Radio Philharmonie condotta da Christoph Poppen.
Il costo del biglietto intero è di 12 euro, il ridotto 10 euro. Il programma completo su www.associazionemusicalelucchese.it.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi