Il Mahabharata cinematografico di Peter Brook

Giovedì 21 luglio ore 18
Il Mahabharata cinematografico di Peter Brook
Presentazione del libro di Carola Benedetto
Incontro con l’autrice.
MAO Museo d’Arte Orientale
Via San Domenico 11 – Torino
APPUNTAMENTI IN OCCASIONE DELLA MOSTRA
Nothing is Real. Quando i Beatles incontrarono l’Oriente
Prosegue al MAO il ciclo di appuntamenti organizzati in occasione della mostra Nothing is Real. Quando i Beatles incontrarono l’Oriente, un modo per conoscere e approfondire i molti aspetti della cultura indiana che influenzò i Beatles.
La mostra, infatti, offre spunto per diverse forme di interpretazione e di presentazione del panorama indiano cui essa si ispira, dalla tradizione ai giorni nostri.
Il Mahabharata, uno dei più importanti poemi epici dell’India antica, ha da sempre suscitato l’interesse, non solo degli studiosi, ma anche di registi di teatro e cinema.
Il Mahabharata di Peter Brook, messo in scena per la prima volta ad Avignone nel 1985, è uno spettacolo che ha sconvolto e fatto storia.
Per tutti coloro che sono venuti dopo, che non hanno potuto esserci mentre il teatro voltava pagina, è arrivata la versione filmica di quel colossale progetto, un’opera altrettanto unica.
La portata dell’operazione culturale di Brook è ormai universalmente riconosciuta eppure la bibliografia al riguardo era molto limitata. Il testo di Carola Benedetto colma questa lacuna e analizza il Mahabharata cinematografico di Peter Brook attraverso un approccio filologico, con gli opportuni riferimenti al testo originale indiano. La pubblicazione del volume non è casuale: Peter Brook, infatti, riporterà in scena l’opera con una tournée che toccherà Fermo, Roma, Modena, Firenze e Perugia nel mese di maggio 2017.
Ingresso libero fino esaurimento posti disponibili.
È possibile ritirare i tagliandi, massimo due a persona, a partire da mezz’ora prima dell’inizio della conferenza.
L’incontro si terrà nella suggestiva cornice della mostra fotografica Kumbh Mela.
Carola Benedetto è indologa e autrice. Ha pubblicato The kāma suite e i racconti di altri giorni (2002) e Storie di Avatār e altri Dei (2011). Ha scritto L’idea di un amore. Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti verso la cuna del mondo (vincitore del Play Art Arezzo 2009, sezione Teatro) e The sacred room of desire (2015, Edinburgh, Fringe Festival). Ha co-diretto Il mio corpo è la Terra, il primo documentario italiano dedicato a Pierre Rabhi, con la partecipazione di Vandana Shiva. Ha preso parte al Peter Brook Project del Victoria and Albert Museum di Londra. Dal 2009 insegna Storia delle religioni orientali presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Alessandria.
Il testo, edito da Ananke, è inserito nella collana Samsara. Studi e ricerche sull’Asia meridionale diretta da Stefano Piano.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi