Il Piemonte su piatti e stoviglie in mostra alla Biblioteca della Regione

Torino – A cavallo fra ‘700 e ‘800 due fondamentali innovazioni rivoluzionarono la produzione e il commercio di piatti e stoviglie in ceramica destinati a un vasto pubblico: la produzione di ceramica fine, ottenuta grazie all’aggiunta di caolino nell’impasto, e la scoperta della tecnica che permette di stampare le decorazioni senza dipingerle a mano. Una sessantina di tali esemplari, che portano impresse vedute di Torino e del Piemonte, sono esposti alla Biblioteca della Regione Piemonte di via Confienza 14, a Torino, da mercoledì 8 giugno a venerdì 7 ottobre. Alle 17, il collezionista Piero Gondolo della Riva, che ne ha curato l’allestimento, inaugurerà la mostra Il Piemonte sui piatti. “Alla manifattura francese di Creil – sottolinea Gondolo della Riva – dobbiamo la riproduzione di fantastici scorci di Torino e del Piemonte e interessanti carte geografiche risalenti al primo ventennio dell’800”. Non solo la geografia, ma anche la storia – e in particolare l’epopea napoleonica – suggerì la realizzazione di moltissimi piatti, come quelli della manifattura francese di Montereau che raffigurano la morte del generale Desaix a Marengo e immortalano alcune battaglie svoltesi in Piemonte. “Ma La produzione che più ci interessa – osserva il curatore – è quella della manifattura torinese Dortu, sorta nel 1824 tra il ponte del Po e la Vigna della Regina, che raffigurano palazzi e castelli piemontesi che spaziano dal Valentino alla reggia di Venaria, dalle Manifatture di Regio Parco alla basilica di Superga, ai castelli di Racconigi e di Govone…”. L’allestimento, a ingresso libero, è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16 (il mercoledì fino alle 18). Eventuali variazioni di orario, legate al periodo estivo, verranno comunicate tempestivamente.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi