Ius soli: Sciopero della fame con insegnanti per approvare legge su cittadinanza e unire forze per #EroStraniero

«Ringraziamo Luigi Manconi per averci proposto da subito di aderire allo sciopero della fame a favore dello Ius soli, a sostegno del digiuno intrapreso dagli “Insegnanti per la cittadinanza”, legando il suo appello anche alla nostra legge di iniziativa popolare “Ero straniero – L’umanità che fa bene” per superare la Bossi-Fini», lo annunciano in una nota il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi e la presidente Antonella Soldo. «La mobilitazione degli insegnanti, lanciata per l’anniversario della strage di Lampedusa del 3 ottobre, è anche l’occasione di unire le forze sull’obiettivo su questa legge popolare che chiede innanzitutto la creazione di canali sicuri e legali di ingresso in Italia: una campagna sostenuta da centinaia di organizzazioni che hanno promosso quella sulla cittadinanza», proseguono Magi e Soldo. «Così come quella legge popolare ha consentito di aprire nel nostro Paese un dibattito ampio sullo ius soli, con “Ero straniero” possiamo imporre alla politica e alla società un racconto sull’immigrazione diverso da quello demagogico che oggi domina il dibattito pubblico. Per cogliere questa opportunità dobbiamo raccogliere ancora almeno 10mila firme in 20 giorni. Se ce la faremo, potremo tagliare in sicurezza il traguardo e portare all’attenzione del Parlamento proposte concrete, ragionevoli e sostenibili per governare il fenomeno dell’immigrazione. Alla base delle legge “Ero straniero” ci sono diritti e doveri certi per gli stranieri che vogliano venire a lavorare in Italia. Anche la legge sullo ius soli vuole garantire diritti e fissare doveri, ma per chi in Italia è nato e ha studiato. Proposte diverse, ma ugualmente fondate sul buon senso, sulla legalità e sull’umanità che fa bene a tutti», concludono il segretario e la presidente di Radicali Italiani.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi