La Commissione proroga le misure anti-dumping sui prodotti in acciaio originari della Cina

L’inchiesta di riesame iniziata nel dicembre del 2016 ha dimostrato che il dumping cinese continua e che, se le misure non fossero prorogate, ingenti quantitativi di importazioni cinesi oggetto di dumping potrebbero arrivare sul mercato dell’UE. Le misure sui tubi impiegati nell’industria chimica e petrolchimica continueranno ad applicarsi senza modifiche.

Si ratta di un ulteriore intervento dell’UE per difendere le sue imprese e i suoi posti di lavoro dalle pratiche sleali nel commercio internazionale dell’acciaio. Il settore dell’acciaio soffre di un surplus mondiale che negli ultimi anni ne ha ridotto i costi a livelli insostenibili con conseguenze dannose sui produttori dell’UE e le industrie connesse. L’UE sta sfruttando appieno gli strumenti di difesa commerciale a sua disposizione per assicurare condizioni eque ai suoi produttori e la loro capacità di mantenere i posti di lavoro nel settore.

Le misure sui prodotti in ferro e acciaio attualmente in vigore sono 53, di cui 27 sui prodotti originari della Cina. Quale soluzione a lungo termine del problema della sovraccapacità, l’UE preferisce in ogni caso misure che eliminino le cause profonde della crisi. A questo scopo la Commissione partecipa al forum mondiale sull’eccesso di capacità produttiva di acciaio che lo scorso novembre ha approvato un ambizioso pacchettoCerca le traduzioni disponibili del link precedenteEN••• di soluzioni concrete a questo problem



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi