“LAVORIAMO ASSIEME PER IL FUTURO DEL TERRITORIO”

UNIVERSITÀ DEL SALENTO – CONFINDUSTRIA LECCE
RIAVVIATI I RAPPORTI DI COLLABORAZIONE, IN ARRIVO UN DOCUMENTO POLITICO-STRATEGICO CON OBIETTIVI E STRUMENTI CONDIVISI
Riavviati stamane, con una riunione nelle sede del Rettorato dell’Università del Salento, i rapporti di collaborazione sistematica e coordinata tra l’Ateneo salentino e Confindustria Lecce. Erano presenti per l’Ateneo il Rettore Vincenzo Zara, il prorettore vicario, i prorettori di area, i delegati alla Ricerca, alla Didattica e ai Rapporti con il Territorio e i Direttori di Dipartimento; per Confindustria Lecce il Presidente Giancarlo Negro e i Presidenti di sezione.Dopo un approfondito confronto sulle reciproche competenze e aspettative, si è convenuto di “sistematizzare” i rapporti tra le due organizzazioni lungo due direttrici: una di carattere politico-strategico, l’altra di tipo tecnico-operativo. Nel primo caso, si tratterà di lavorare congiuntamente per elaborare una visione condivisa di sviluppo territoriale, partendo dallo studio e dall’analisi dei “fenomeni territoriali” e cercando di decodificare e integrare gli stessi in una visione più ampia, nazionale e sovranazionale. Nel secondo caso, l’impegno è a un’interazione più stretta delle imprese con i Dipartimenti o con singoli gruppi di ricerca per esplorare e concretizzare le varie opportunità di innovazione, attuando progetti condivisi in settori di interesse specifico.
Nelle prossime settimane in arrivo un documento congiunto, contenente l’indicazione dettagliata degli obiettivi che saranno perseguiti e dei metodi che verranno utilizzati.«Un incontro di grande importanza», sottolinea il Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara, «perché da qui possiamo partire per rendere più produttivi i rapporti tra le organizzazioni, in vista di un contributo significativo per il territorio. Siamo molto soddisfatti, l’impegno è ora quello di procedere magari anche a piccoli passi ma sempre verso risultati concreti e misurabili. Siamo certi che in questo modo si potranno stimolare effetti emulativi e moltiplicativi: aziende e gruppi di ricerca avranno sempre più interesse a collaborare, con effetti significativi per l’innovazione, lo sviluppo e l’occupazione».«L’obiettivo della nuova presidenza, condiviso coi colleghi delle Sezioni» afferma il Presidente di Confindustria Lecce Giancarlo Negro, «è quello di lavorare in modo sinergico con tutti gli attori economici e sociali per il rafforzamento del sistema produttivo e, di conseguenza, per lo sviluppo e la crescita del territorio. Sono pertanto molto fiducioso sul prosieguo dei rapporti Confindustria Lecce/Università, poiché oggi, sulla base di una forte unità d’intenti, abbiamo individuato un metodo che permetteràdi fissare obiettivi chiari e azioni specifiche, attraverso cui raggiungere i risultati attesi».



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi