LAVORO, ALFONSO: CON VOUCHER GOVERNO TRUCCA NUMERI OCCUPAZIONE

Roma – “Ne aveva parlato il capo dello Stato, auspicando una profonda revisione di questo strumento paralavorativo il cui utilizzo è esploso nell’ultimo anno. Subito Giuliano Poletti aveva assicurato che in Consiglio dei Ministri sarebbero stati apportati correttivi chiari, a partire dalla tracciabilità del voucher stesso. Come ormai capita troppo spesso, Renzi ha imposto il suo e fatto slittare (a quando?) il provvedimento, alimentando sospetti sia tecnici, sia politici. In un’Italia che non riesce a creare lavoro stabile, anche l’utilizzo dei voucher diventa statistica”. Così in una nota Lelio Alfonso, coordinatore nazionale di Italia Unica, il movimento guidato da Corrado Passera. “Non sfugge, infatti, che basta un’ora lavorata nella settimana di rilevazione dell’Istat, per essere considerati “occupati”, ennesima riprova che con i numeri si può davvero fare propaganda a costo ridotto. Italia Unica continua a denunciare che sul lavoro, come su troppi altri fronti, l’Italia non sta ripartendo affatto. E vedere che il Governo evita di mettere mano a un sistema che va corretto e in ogni caso reso più trasparente, solo perché il voto amministrativo è alle porte, è un’amara conferma che non si guarda al futuro, ma al presente, con tutte le conseguenze che questo può comportare”, conclude Alfonso.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi