Le Polizie Locali di Bergamo, Mantova, Brescia e Cremona unite per la sicurezza

Scambio di buone pratiche e approfondimento delle rispettive esperienze tecniche, questi in sintesi gli argomenti affrontati al tavolo sulla “Sicurezza Lombardia Orientale”, che si è tenuto lunedì 27 giugno presso il Comando della Polizia Locale di Mantova. L’incontro di lavoro, durato circa un’ora, ha visto la partecipazione degli assessori alla Polizia locale e Sicurezza dei Comuni di Bergamo Sergio Gandi, di Mantova Iacopo Rebecchi, di Brescia Valter Muchetti e di Cremona Barbara Manfredini. All’incontro ha partecipato anche l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini. Presenti anche i comandanti della Polizia Locale di Mantova Paolo Perantoni e di Brescia Roberto Novelli, e vicecomandanti di Bergamo Gabriella Messina e di Cremona Roberto Ferrari.
“Si tratta del terzo tavolo di lavoro, dopo quelli di Bergamo e Brescia – ha detto Gandi –, che vede riuniti i Comuni della Lombardia Orientale, la quale nel 2017 sarà Regione Europea della Gastronomia. Da questo importante titolo sono partiti dei lavori che vedono i nostri Enti coinvolti su più versanti. Anche nella riunione odierna c’è stato un confronto ed uno scambio di buone pratiche di lavoro – ha sottolineato l’assessore –, specialmente sulle tematiche di sicurezza urbana e della Polizia locale di prossimità. Abbiamo non solo fatto cenno alla riorganizzazione svolta lo scorso anno all’interno del corpo, ma anche presentato l’imminente bando per l’affidamento della vigilanza notturna in città”.
Altro punto d’interesse comune è la lotta alla ludopatia, che ha visto il confronto tra le varie ordinanze e regolamenti anti-slot. “A Mantova l’ordinanza sulla riduzione degli orari delle sale slot ha recentemente abbiamo vinto un ricorso al Consiglio di Stato – ha continuato Gandi – questo aspetto ha aperto a un confronto con il recente regolamento sul gioco d’azzardo approvato dall’unanimità dal Consiglio Comunale di Bergamo e che dal primo luglio sarà in vigore”. Gli amministratori, poi, hanno concordato che proprio sul versante della lotta alla ludopatia si lavorerà per coordinare le politiche ed “armonizzare” le normative delle quattro città.
Gli assessori intervenuti, inoltre, hanno sottolineato che i tavoli Sicurezza della Lombardia Orientale finora sono stati proficui per conoscere le varie esperienze messe in campo. Un confronto importante per lavorare al meglio su ogni territorio. Il prossimo appuntamento sarà a settembre a Cremona.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi