Lpm Mondovì premiata durante la festa della pallavolo monregalese

MONDOVI – «Seria A bagnata…seria A fortunata». E’ stato il motto della festa di ieri sera, in Piazza Maggiore, per la promozione in A2 della squadra monregalese: la prima nella sua storia. La pioggia ha fatto irruzione subito dopo che le ragazze rossoblù sono scese dal pullman che le ha portate in piazza. Ma nulla ha fermato tifosi e giocatrici: la festa s’è semplicemente trasferita sotto i “portici sottani”. L’evento, organizzato dall’Lpm Mondovì in collaborazione con la “Famija Monregaleisa” e il Comune, ha visto la partecipazione della squadra maschile della Bam Vbc Mondovì, dall’anno scorso tornata in A2: è stata l’occasione per celebrare la città, nuova capitale del volley della Regione. Presenti anche questa volta i sostenitori dell’Hagar Group, premiati anche per il loro sostegno nei confronti della squadra dell’Lpm, specie nelle gare dei playoff. A fare gli onori di casa è stata Alessandra Fissolo, presidente dell’Lpm Mondovì: «Un grazie innanzitutto al sindaco Stefano Viglione e al vicesindaco Luciano D’Agostino, che anche questa volta hanno voluto essere presenti. Sono i nostri primi tifosi. Abbiamo raggiunto un risultato straordinario, ma voglio ricordare che siamo arrivati qui grazie anche alle atlete degli anni precedenti, molte delle quali hanno voluto partecipare alla nostra festa e persone come Valter Pecchenino, attuale allenatore delle giovanili, che in passato ha guidato a lungo la prima squadra». E ancora: «Grazie ai tutti gli sponsor, senza di loro non potremmo essere qua, e grazie anche ai tanti volontari che hanno lavorato dietro le quinte. Ai tifosi del Palaitis e all’Hagar Group per il loro sostegno incredibile. Ma grazie soprattutto a Valter Turco, il nostro storico presidente, che ricordiamo sempre: stiamo percorrendo la strada che lui ha pensato, scritto e sognato». Il sindaco di Mondovì Stefano Viglione: «L’attenzione e la passione che la città da sempre dimostra verso lo sport ha portato a questo risultato: due squadre in A2, in un centro non capoluogo di Provincia. Penso sia un caso unico in Italia. Questo rappresenta un premio alla carriera per Mondovì». Il vicesindaco D’Agostino: «In questi anni è stato fatto qualcosa di meraviglioso. Ricordo ancora quando incontrai il presidente Valter Turco diversi anni fa, che mi espose il suo progetto. E ora siete arrivati in serie A e siete cresciuti tantissimo e in breve tempo». E alla fine della serata sindaco e vicesindaco hanno premiato la squadra e la società con un trofeo in ceramica raffigurante il simbolo della città, la Torre Belvedere. Con le ragazze c’era anche il coach Maurizio Venco, che da pochi giorni ha deciso di lasciare la società dopo sei anni entusiasmanti, e andare alla ricerca di nuove avventure. Ma non ha voluto mancare per ringraziare tutti e in particolare le giocatrici: «Mai avuto un gruppo fantastico come questo», ha detto Venco durante la serata. Presente Chiara Pilone, in rappresentanza del main sponsor Lpm: «In questo ultimo anno mi sono appassionata tantissimo, e ora non sono solo main sponsor, ma mi sento anche dirigente e tifosa. Ma stasera sono innanzitutto monregalese: e voglio ringraziare i tifosi e la città per il sostegno alla città». Maria Cecilia Allena, vedova di Valter Turco insieme all’Lpm ha colto l’occasione per consegnare una donazione al dottor Vivalda in favore del reparto di pediatria dell’ospedale di Mondovì: «Un grazie all’attuale presidente Alessandra Fissolo che ha proseguito nella Strada, con la “S” maiuscola tracciata dal nostro caro Valter. Lui puntava sempre a grandi obiettivi e voi in poco più di un anno siete riusciti a realizzarne tanti». Carlo De Negri, titolare della Sicomat e della Alusic altro importante sponsor dell’Lpm: «Gli sponsor e i soldi sono importanti per una società sportiva, ma non bastano se dietro non c’è il lavoro e l’impegno di tanti volontari: l’Lpm ne è un esempio. Con qualche denaro in più e con la passione dei numerosi volontari, secondo me possiamo anche puntare all’A1». Infine ha portato i saluti della Bam Vbc Mondovì e della squadra maschile (presente quasi al completo), il presidente della società Giancarlo Augustoni: «Complimenti a tutti voi. Vi diamo il benvenuto in A2».

LPM PALLAVOLO MONDOVÌ – L’Lpm è una società sportiva di volley femminile, nata a Mondovì in provincia di Cuneo, e la cui prima squadra milita attualmente nel campionato nazionale di B1 (girone A). I suoi colori sociali sono il rosso e il blu e la “mascotte” è un puma che ruggisce. Le origini della società risalgono a circa venti anni fa, ma il salto di qualità si è avuto dal 2004 in poi, con l’arrivo del “main sponsor” LPM (azienda di Mondovì leader nella produzione dei prefabbricati). Nel corso degli anni la squadra è salita in B2 e poi in B1 nel 2013. L’Lpm ha anche una squadra in serie C “griffata” LPM e BAM (Banca Alpi Marittime) e una in serie D (Lpm Villanova Mondovì): entrambe delle sorte di “primavere” dove giocano rispettivamente le migliori giocatrici under 18 e under 16 della società. Infatti l’Lpm conta anche una squadra di Prima Divisione e oltre dieci formazioni giovanili, con ragazze e bambine iscritte da tutto il Monregalese e non solo. Per maggiori informazioni visitare il sito www.lpmpallavolo.com Ufficio Stampa Lpm pallavolo Mondovì Emmanuele Bo 347-2335095 ufficiostampa@lpmpallavolo.it



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi