Luisa Bocchietto è la nuova Presidente di World Design Organization (WDO)

Nominata ufficialmente a Torino in occasione della 30esima Assemblea Generale WDO™, inserita nel palinsesto di Torino Design of the City, l’architetto e designer piemontese guiderà l’organizzazione mondiale del design per i prossimi due anni

Luisa Bocchietto, designer e architetto, è il nuovo Presidente di World Design Organization (WDO)™, l’organizzazione non governativa che promuove a livello internazionale il design e la sua capacità di generare migliori prodotti, sistemi, servizi ed esperienze. Eletta nel 2015, ha assunto ufficialmente l’incarico di Presidente oggi, 15 ottobre 2017, nel corso della 30esima General Assembly di WDO™, svoltasi a Torino durante la settimana di eventi, meeting, workshop Torino Design of the City, e guiderà l’organizzazione internazionale per i prossimi due anni.

Seconda donna alla presidenza nella storia di World Design Organization (WDO)™, Luisa Bocchietto è nata e cresciuta a Biella, dove lavora come libera professionista nel suo studio di architettura e design. Dal 2008 al 2014 è stata alla guida di ADI – Associazione per il Disegno Industriale, è componente del Consiglio Italiano del Design, fondatore di CIDIC – Centro di Promozione della Collaborazione Italo Cinese sul Design e membro del comitato scientifico di Torino Design of the City. La sua nomina avviene a distanza di trentaquattro anni dall’ultima Assemblea Generale della WDO™ organizzata in Italia e segna un cambio di corso significativo per il nostro Paese, che conferma così la sua capacità di prendere parte al dialogo internazionale sul design, fornendo un contributo non solo dal punto di vista del prodotto ma anche e soprattutto in un’ottica di progettazione rivolta alle città e ai cittadini.

«Sono felice che si sia celebrata questa 30esima Assemblea Generale di World Design Organization (WDO)™ in Italia, a Torino – dichiara Luisa Bocchietto, Presidente di World Design Organization (WDO)™ -. Ringrazio la Città di Torino per aver accolto quest’opportunità e per il lavoro che ha portato alla realizzazione dell’evento “Torino Design of the City”, una intensa settimana di iniziative sul design in occasione della presenza di ospiti internazionali. Quest’Assemblea rappresenta una tappa importante per ICSID, che festeggia i 60 anni dalla sua istituzione con il passaggio al nuovo nome World Design Organization e ad una nuova visione del design allineata con gli obiettivi 2030 delle Nazioni Unite. Sono orgogliosa che tutto questo avvenga in Italia, con l’avvio di una Presidenza italiana, che giunge per me dopo un lavoro svolto per anni per ADI – Associazione per il Disegno Industriale, membro fondatore di ICSID nel 1957. Mi auguro di poter promuovere la partecipazione dell’Italia al dibattito internazionale e la potenzialità del design in generale, per la creazione di migliori prodotti, processi e servizi per le persone, quello che WDO™ definisce come propria missione: “design for a better world”. Il design è un umanizzatore di tecnologie e i designer hanno il ruolo di mantenere la persona al centro dell’evoluzione della tecnologia. È importante, nella rivoluzione digitale che viviamo, trasmettere il nostro patrimonio alle future generazioni e contribuire a creare un mondo migliore per tutti».



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi