M5S su Consiglio Straordinario Project Financing Nuovo Ospedale di Chieti

“Continueremo a sostenere, come facciamo sin dall’inizio, la nostra contrarietà all’affidamento in Project Financing per la costruzione del nuovo ospedale di Chieti” dichiara a margine del consiglio straordinario Sara Marcozzi.
“Nel consiglio richiesto dal M5S, è stato presentato un documento per sottolineare l’eccessiva onerosità di questa scelta e per proporre le nostre alternative reali e percorribili per la costruzione di un nuovo ospedale a Chieti. Persino il centro destra ha capito la nostra posizione e ha voluto firmare il nostro documento, più sorda invece la maggioranza D’Alfonso che continua a vedere nell’affidamento al Gruppo di imprese capitanato da Maltauro l’unica soluzione, un progetto che costerà agli abruzzesi quasi 800milioni di euro in più. Abbiamo più volte sottolineato come le esperienze di Project Financing in altre regioni, Veneto avanti a tutte, si sia dimostrata una scelta fallimentare e abbia messo a serio rischio le casse regionali. Abbiamo dimostrato come in più pronunce la Corte dei Conti abbia giudicato non percorribile la strada della finanza di progetto per la realizzazione delle c.d. “Opere fredde”, quali appunto gli ospedali. Abbiamo dimostrato come sia possibile invece realizzare l’ospedale direttamente dalla Asl facendo ricorso al Fondo per l’Edilizia Sanitaria e, ove necessario, a cassa depositi e prestiti. Così facendo gli abruzzesi risparmierebbero quasi 800milioni. La scelta che la Giunta, però, pare quella di portare avanti la soluzione più costosa per i cittadini a unico vantaggio dell’investitore privato e questo gli abruzzesi davvero non possono permetterselo. Il M5S continuerà la sua azione per evitare questo spreco di denaro pubblico”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi