Magona-Arcelor Mittal, Rossi: “Positivo l’ok alla vendita”

FIRENZE – L’annuncio di un pacchetto di cessioni da parte di Arcelor Mittal, fra cui anche quella del sito ex Magona di Piombino, è stato salutato positivamente dal presidente della Regione Enrico Rossi che ha anche sottolineato come sia scongiurato il rischio di spezzatino fra le diverse componenti dello stabilimento.

“Il riesame imposto dalla Commissione europea che costringe Arcelor Mittal a vendere alcuni dei suoi asset in Europa e fra questi anche la ex Magona di Piombino è positivo – afferma il presidente – ed è importante che, con il superamento dell’ipotesi di una vendita a pezzi, venga salvaguardata l’integrità dello stabilimento, accogliendo così le richieste dei lavoratori e delle istituzioni. Ora ci auguriamo che si possa avere in tempi rapidi certezza sul soggetto destinato ad acquisire lo stabilimento, garantendo così il rilancio della sua capacità produttiva”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi