Migranti: Tunisia celebra Giornata mondiale del rifugiato

Attività sportive e culturali oltre a cerimonia ufficiale
(ANSAmed) – TUNISI – La Tunisia, con i suoi 800 rifugiati e richiedenti asilo sul proprio territorio, il 70% dei quali siriani, si prepara a celebrare la Giornata mondiale del rifugiato il 20 giugno aderendo alla campagna dell’Alto Commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati (Unhcr) #WithRefugees. Un’occasione, afferma Naoufel Tounsi, responsabile tunisino all’Unhcr, “per ricordare che dietro le cifre, si nascondono le sofferenze che sono costretti ad affrontare i rifugiati nel mondo e per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’aspetto umano del loro percorso di vita”.
In programma attività culturali e sportive il 18 e 19 giugno alla casa dei giovani a La Marsa e una cerimonia ufficiale alla quale prenderanno parte vari ministri, rappresentanti della società civile e delle Ong internazionali, diplomatici.
La Giornata Mondiale del Rifugiato è un appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che da oltre dieci anni ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione, spesso sconosciuta ai più, di questa particolare categoria di migranti.
Christian FLAMMIA



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi