Moria di pesci nel Torrente Sorra (Monteroni d’Arbia – SI)

Nella mattinata di giovedi 26 luglio, allertati dalla sala operativa della Protezione Civile, su richiesta da parte della Polizia Provinciale di Siena, tecnici del Dipartimento ARPAT di Siena sono intervenuti presso il Torrente Sorra in località Mugnano, Ponte dei Perelli, nel comune di Monteroni d’Arbia, dove era in atto una moria di pesci.

Nel corso del sopralluogo il torrente si presentava in secca con scorrimento di acqua quasi assente, nell’area circostante gli argini erano presenti spezzoni di legname di piccola taglia e vegetazione estirpata con mezzi meccanici, fino alla quasi totale eliminazione della vegetazione stessa, residui di materiale legnoso erano presenti nel letto del Torrente e già in fase di degradazione nella poca acqua presente.

Nel tratto interessato vi era la presenza, a pelo d’acqua ed a riva, di una considerevole quantità di fauna ittica morente o in fase di decomposizione.

foto moria pesci sorra

I tecnici ARPAT hanno proceduto ad effettuare le misure in campo di alcuni parametri chimico-fisici su un campione di acqua del Torrente riscontrando in particolare: Temperatura = 24,9 °C O2 (ossigeno disciolto) = 0,38 mg/litro corrispondente al 4,5%, pH = 7,34.

Le misure hanno accertato una carenza di ossigeno disciolto, fino a valori di anossia, attribuibile con ogni probabilità ai processi di degradazione biologica della vegetazione rimossa e presente in alveo, condizioni che, insieme alla scarsità di acqua presente nel torrente, hanno sicuramente contribuito all’evento di moria della fauna ittica.

Gli esiti degli accertamenti sono stati comunicati alla Polizia Provinciale di Siena, Ente competente in materia, secondo quanto previsto dalle linee guida regionali per la gestione delle morie dei pesci.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi