Nazionale Femminile – Mondiali: l’Italia al comando della classifica dopo la quarta giornata

Si conclude anche il Day 4 dei Mondiali e ritornano le note positive per la formazione Azzurra di coach Liberatore che si prende un pronto riscatto contro la Polonia – non poi troppo scontato – dopo la sconfitta di mercoledì contro la Corea del Sud. La vittoria è di misura contro la formazione dell’est europa (2:1), ma quanto basta per rimanere in testa alla classifica e soprattutto in solitaria. Arrivati a questo punto…l’Italia ha sicuramente il pallino del gioco e soprattutto sabato nell’ultima giornata potrà giocarsi il suo destino nell’ultima uscita contro la Cina nell’ultima partita che chiude il Mondiale. Un finale thriller con la formazione italiana che parte in pole position…!

L’Italia riesce a domare un’agguerrita Polonia imponendosi di misura al termine di un incontro equilibrato e combattuto. Il 2-1 consente alle ragazze di Liberatore di restare nei piani altissimi della classifica con l’esito finale del mondiale di Asiago rimandato all’ultima giornata, in programma sabato; domani, infatti, il secondo e ultimo day-off con le squadre che rifiateranno in vista dell’ultima fatica.

Prima frazione dominata dal Blue Team che si fa pericoloso già al 1’ con Eleonora Dalprà che spara addosso al portiere avversario da ottima posizione. Il predominio territoriale italiano non porta al vantaggio, neanche con l’uomo di movimento in più. Il match si sblocca al 14’ con la giocata da dietro porta della De La Forest che libera nello slot la Dalprà che sposta bene il disco e insacca in back-end. Subito dopo le azzurre si ritrovano a dover fronteggiare una lunga doppia inferiorità ma Elisa Biondi, al debutto in questo Campionato del Mondo, mantiene inviolata la sua gabbia. La pressione della Polonia aumenta fino ad arrivare al gol del pareggio, al 19’, con un rasoghiaccio della Pozniewska che beffa Elisa Biondi. Seconda frazione combattuta, ma priva di ulteriori marcature. Italia subito pericolosissima appena dopo l’ingaggio di inizio tempo con la doppia chance per De La Forest e Saletta che si devono fermare al cospetto di una attenta Sass. Un’occasione per parte in contropiede solitario ma Roccella prima e Pozniewska poi non trovano il pertugio giusto per portare la propria squadra in vantaggio.

Il terzo e decisivo periodo si apre con l’Italia in power play che sfrutta lo special team per segnare la rete che risulterà, alla fine, decisiva per l’assegnazione dei tre punti in palio. L’azione è costruita da Dalprà e Mattivi e finalizzata chiudendo impeccabilmente il triangolo da De La Forest. La stanchezza si fa sentire in entrambi gli schieramenti ma l’Italia riesce a trovare le energie per respingere i tentativi avversari e far risuonare ancora l’inno di Mameli sotto i lamellari dell’Odegar.
Best players: De La Forest per l’Italia.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi