NAZIONALI, PRIMO WE DI WORLD LEAGUE 2016

NAZIONALI, PRIMO WE DI WORLD LEAGUE 2016: TUTTE LE STATISTICHE DEI SETTE GIOCATORI DI TRENTINO VOLLEY SCESI IN CAMPO
Trento – Il primo weekend dell’Intercontinental Round di World League 2016 riserva tanti sorrisi e qualche amarezza ai sette giocatori di Trentino Volley scesi in campo per l’occasione. Il bilancio finale per i portacolori della Società di via Trener recita infatti sette vittorie in dodici partite complessivamente disputate dagli atleti gialloblù, ma l’en plein non poteva comunque essere assolutamente garantito a causa dello scontro diretto fra l’Italia di Antonov, Colaci, Giannelli e Lanza ed il Belgio di Van de Voorde disputato a Sydney sabato mattina.
Il particolare derby ha sorriso agli azzurri, che si sono imposti per 3-0 schierando sempre titolari il regista bolzanino, il libero pugliese ed il capitano come d’altronde successo nelle altre due partite del fine settimana (sconfitta con la Francia e vittoria con l’Australia sempre in tre set). La notizia migliore, anche in chiave Trentino Volley, è proprio il ritorno in campo a tempo pieno di Lanza, che ha realizzato 29 punti in tre match offrendo incoraggianti segnali di ripresa. Meno spazio invece per Antonov, utilizzato solo per qualche spezzone delle varie partite. Nelle fila belga, Van de Voorde ha invece fatto valere i propri centimetri a muro realizzandone ben dodici in tre sfide, fra cui quelli decisivi per le affermazioni sull’Australia e soprattutto sulla Francia, nel gruppo A1 che vede i transalpini davanti ad Italia e allora stesso Belgio solo per una manciata di punti.
Meno piacevole il debutto nella manifestazione per Sebastian Solé; pur disputando sempre prestazioni di ottimo livello, il centrale argentino non è riuscito a trascinare la Seleccion, che ha perso tutte le tre sfide giocate a Rio de Janeiro con Usa, Brasile e Argentina.
Solo vittorie, infine, per Tine Urnaut con la Slovenia nelle gruppo di terza fascia: nell’esordio assoluto di questa Nazionale nel torneo, sono arrivate tre affermazioni con Qatar, Tunisia e Venezuela che portano in calce la firma dello schiacciatore gialloblù.
Nel prossimo weekend, l’Italia sarà di scena a Roma per sfidare ancora una volta il Belgio di Van de Voorde, gli Usa e l’Australia; l’Argentina di Solé sarà di scena a Lodz con Polonia, Francia e Russia mentre la Slovenia di Urnaut giocherà a Salonicco con Grecia, Portorico e Qatar.
Di seguito le statistiche dei sette giocatori di Trentino Volley impegnati nel primo weekend di World League 2016.
OLEG ANTONOV (schiacciatore, Italia)
venerdì, Francia-Italia 3-0: 2 punti (2 attacchi), 50% in attacco (2 su 4)
sabato, Italia-Belgio 3-0: 0 punti
domenica, Australia-Italia 0-3: 0 punti, 0% in attacco (0 su 3), 75% di ricezioni perfette (3 su 4) 1 difesa
MASSIMO COLACI (libero, Italia)
venerdì, Francia-Italia 3-0: 0 punti, 33% di ricezioni perfette (2 su 6), 9 difese
sabato, Italia-Belgio 3-0: 0 punti, 53% di ricezioni perfette (8 su 15), 6 difese
domenica, Australia-Italia 0-3: 0 punti, 63% di ricezione perfette (7 su 11), 8 difese
SIMONE GIANNELLI (palleggiatore, Italia)
venerdì, Francia-Italia 3-0: 1 punto (1 muro), 6 difese
sabato, Italia-Belgio 3-0: 4 punti (4 attacchi), 100% in attacco (4 su 4), 3 difese
domenica, Australia-Italia 0-3: 3 punti (1 attacco, 2 ace), 33% in attacco (1 su 3), 4 difese
FILIPPO LANZA (schiacciatore, Italia)
venerdì, Francia-Italia 3-0: 8 punti (8 attacchi), 57% in attacco (8 su 14), 31% di ricezioni perfette (9 su 19), 4 difese
sabato, Italia-Belgio 3-0: 9 punti (8 attacchi, 1 ace), 44% in attacco (8 su 18), 57% di ricezioni perfette (9 su 14), 2 difese
domenica, Australia-Italia 0-3: 12 punti (10 attacchi, 1 muro, 1 ace), 52% in attacco (10 su 19), 50% di ricezioni perfette (8 su 16) 4 difese
SEBASTIAN SOLE’ (centrale, Argentina)
giovedì, Argentina-Usa 1-3: 10 punti (9 attacchi, 1 muro), 56% in attacco (9 su 16), 3 difese
venerdì, Brasile-Argentina 3-0: 7 punti (6 attacchi, 1 ace), 75% in attacco (6 su 8), 3 difese
domenica, Iran-Argentina 3-2: 14 punti (12 attacchi, 2 muri), 63% in attacco (12 su 19), 1 difesa
TINE URNAUT (schiacciatore, Slovenia)
venerdì, Slovenia-Qatar 3-1: 13 punti (11 attacchi, 1 muro, 1 ace), 47% in attacco (11 su 23), 50% di ricezione perfette (10 su 20), 7 difese
sabato, Slovenia-Tunisia 3-0: 6 punti (5 attacchi, 1 muro), 33% in attacco (5 su 15), 45% di ricezioni perfette (5 su 11), 1 difesa
domenica, Slovenia-Venezuela 3-1: 14 punti (14 attacchi), 50% in attacco (14 su 28), 55% di ricezione perfette (21 su 34), 3 difese
SIMON VAN DE VOORDE (centrale, Belgio)
venerdì, Australia-Belgio 0-3: 8 punti (4 attacchi, 4 muri), 44% in attacco (4 su 9), 2 difese
sabato, Italia-Belgio 3-0, 7 punti (4 attacchi, 3 muri), 80% in attacco (4 su 5), 2 difese
domenica Francia-Belgio 2-3, 12 punti (7 attacchi, 5 muri), 46% in attacco (7 su 15), 1 difesa
Trentino Volley



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi