OFFICINA36 F/W 2018-19, L’eleganza british e lo spirito del Cavaliere Azzurro di Wassily Kandinsky

L’eleganza british e lo spirito del Cavaliere Azzurro di Wassily Kandinsky: la collezione autunno/inverno 2018-19 del brand di menswear celebra il colore, le forme essenziali e l’interiorità.

La proposta moda per l’autunno/inverno 2018-19 di OFFICINA36 celebra un’eleganza comoda con incursioni british e una cura sartoriale puntuale e di qualità. Si ispira al gentleman inglese, alle divise militari, allo sport. Il mood è garbato e raffinato, rivolto ad un uomo senza età che sperimenta e si diverte. La collezione esalta lo stile di chi ama sentirsi a proprio agio in ogni occasione e abbina l’abbigliamento sportivo con capi di alta sartorialità, in un mix vincente di street style e Royal Palace, abbracciando tutte le sfumature di un menswear casual-cool-chic eclettico e camaleontico.

Grintoso e gentleman come il “Cavaliere azzurro” dipinto da Wassily Kandinsky, l’uomo della F/W 2018-19 di OFFICINA36 è nobile nello stile e nell’animo e si muove in uno scenario autunnale alla ricerca della propria interiorità. La collezione fa riferimento al “Punto, linea, superficie” e alla palette cromatica della tavolozza del pittore russo. Proprio come nelle sue tele, punti e linee diventano segni sartoriali e dettagli che arricchiscono i capi: inserti di nastro e tessuto, sovrapposizioni e tagli giocano su capispalla, camicie e pantaloni.

Sulla tela come sui velluti lisci, sulle lane, sulle ciniglie in jersey e sui tessuti ammagliati, i colori riflettono le emozioni più profonde: nero e antracite si alternano alle tinte naturali del bianco lana, del fango e del cammello, mentre carbone, blu annerito e ruggine fanno spazio alle nuance dell’azzurro royal, del giallo senape, del rosso bordeaux, del verde inglese.

La semplicità è ricercata nelle giacche minimal-chic foderate e sfoderate, nelle camicie con ricami geometrici e floreali, nelle t-shirt e nelle felpe con logo floccato, nei pantaloni con banda laterale. Le forme sono pulite ed essenziali, la silhouette è precisa ma mutante, i volumi si sovrappongono e si alternano: la maglia ampia si adagia sul pantalone morbido quanto la giacca slim, il cappotto è over su jeans skinny. La moda diventa espressione del proprio modo di essere e sentirsi, per un’eleganza fluida che è sinonimo di comfort e versatilità, si indossa ciò che si prova.

I capispalla sono i grandi protagonisti della collezione. In velluto liscio e a coste, con stampe pied-de-poule o con motivi check, il cappotto si porta con la stessa disinvoltura sopra l’abito o su felpa e pantalone jogging. Must-have del guardaroba maschile i modelli di ispirazione militare, sfoderati color cammello, uno in panno velour ammagliato e rever a lancia, l’altro doppiopetto in panno battuto con tasche scaldamani e nastri applicati su polsi, come pure il cappotto blu monopetto in panno di lana con collo in maglia e fondo a taglio vivo. Per chi predilige invece un capo più informale, ma pratico ed elegante allo stesso tempo, perfetti sono il peacoat doppiopetto con collo in maglia staccabile e dettagli di ciniglia sulle maniche, il biker in camoscio e il piumino azzurro royal, impeccabili alternative per ripararsi dalle temperature invernali.

Tra le giacche del guardaroba maschile, non possono mancare quella in flanella di lana con disegno a quadri in bouclè e dalle raffinate nuance antracite, e quella in velluto liscio con bottone gioiello, color verde inglese. Quest’ultima di grande tendenza abbinata con camicia bianca e maglia con scollo a v, jeans e stivaletto black per un fashionable total look che sa di oltremanica, ideale per l’uomo che apprezza la moda bon ton e il preppy style da dandy contemporaneo.

L’ispirazione british è anche nella maglieria, calda e morbida. Cachemire, mohair, merinos “classico” o con rimagli manuali e ciniglia in tutte le sue finezze, per dolcevita a righe multicolor o tinta unita, girocolli con trecce, maglie in costa inglese.

I pantaloni hanno vestibilità regular, cavallo leggermente sceso e pieghe sul bacino, oppure sono morbidi in tessuto di lana o in velluto cinquecento righe. Interessante il modello con dettagli militari, reinterpretazione del cargo, che viene presentato in flanella operata in lana-cotone con coulisse in vita.

Completano il total look gli accessori, sciarpe e calzini colorati o a tinta unita, berretti con visiera e cuffie con logo OFCN. Le calzature, rigorosamente Made in Marche, sono proposte con i fondi in pelle in vari modelli tra i quali lo stringato, il polacchino “classic”, il beatles, l’anfibio con zip. La slip on piace nella variante alta come in quella bassa, mentre le sneaker confermano il loro status di calzature comode e trendy per eccellenza. Tra queste, oltre alle monocolore in bordeaux, verde blu scuro e nero, le novità sono date dalle stringate bicolor, bianche con suola ambra o nere con suola bianco sfumato.

Per maggiori informazioni:

www.officina36.com



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi