OLIMPIADI: GRASSI (RSR), GRILLO SCEGLIE TORINO E DA’ BUCA AI ROMANI

“La scelta annunciata oggi da Beppe Grillo di sostenere la candidatura di Torino alle Olimpiadi invernali del 2026 non può che offendere i romani a cui solo pochi mesi fa era stata negata la candidatura di Roma 2024 dalla sindaca Raggi”. A dirlo è l’architetto Raimondo Grassi, presidente del movimento Roma Sceglie Roma.

“Stupisce che ancora una volta un partito che ambisce a governare il Paese si lasci dettare la linea da un post pubblicato su facebook in cui si contrappongono le capacità di Torino con le pecche della Capitale, incapace, questa la linea sostenuta dal M5S, di gestire un evento di caratura mondiale come le Olimpiadi”, aggiunge Grassi.

“Quella di Roma 2024 è una ferita ancora aperta per la città a cui sono stati negati miliardi di investimenti e la possibilità di interventi infrastrutturali senza i quali la Capitale non potrà mai rilanciarsi. La decisione di Grillo, che ancora una volta scavalca e anticipa quella degli amministratori a Cinque Stelle, oltre a dimostrare, se ce ne fosse ancora bisogno, chi comanda nel partito, rappresenta l’ennesima ‘buca’ che il movimento e la Raggi danno ai romani, considerati cittadini non meritevoli di ospitare un evento di rilevanza mondiale come un’Olimpiade”, conclude il presidente di Roma Sceglie Roma.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi