Palazzo Aperto: Festa della Repubblica, voto alle donne al centro celebrazioni

Domani palazzo Panciatichi e Palazzo Covoni aperti tutto il giorno, con riflessioni storiche, mostre pittoriche e fotografiche, un concerto e uno spettacolo teatrale
Firenze – “Il 2 giugno 1946 assume quest’anno un significato particolare. Dopo decenni, durante i quali il regime fascista aveva impedito l’esercizio del più elementare diritto civile,  gli italiani tornano al voto per eleggere un’assemblea costituente. E con una grande novità: il voto alle donne”.
Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, illustrando il programma delle Celebrazioni per la Festa della Repubblica, che si svolgeranno domani, giovedì 2 giugno, in palazzo Panciatichi, aperto al pubblico per tutta la giornata.
“Fu una scelta che fecero i partiti politici presenti nel Comitato nazionale di liberazione – ha sottolineato il presidente – Decisero che non solo per il Parlamento, ma anche per l’Assemblea che doveva redigere la Costituzione fossero rappresentati uomini e donne”. Al centro delle iniziative in Consiglio per il settantesimo anniversario dell’Assemblea costituente sarà proprio la conferenza di Silvia Salvatici dell’università di Milano “Donne e uomini tra Resistenza, Costituzione e Repubblica”, in sala Gonfalone alle 17. Al termine la consegna del premio ‘Ivano Tognarini’, grande storico della Resistenza e per molti anni alla guida dell’istituto, per tesi di storia contemporanea.
Palazzo Panciatichi e palazzo Covoni saranno aperti dal mattino. Alle 10,30 i saluti istituzionali dei componenti dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale accoglieranno il pubblico e lo accompagneranno nelle visite guidate fino alle 12, quando, in auditorium, ci sarà un concerto dell’Accademia musicale di Firenze diretta da Janet Zadow.
Alle 15, sarà inaugurata la mostra delle opere pittoriche del maestro Gildo Angelo Carabelli, che poi le donerà al Consiglio. Alle 15,30, invece, è prevista l’inaugurazione della mostra fotografica “Famiglie/una storia di donne”, a cura del circolo “L’Altissimo”. Sarà Olga Raffo, presidente dell’associazione “Scritture femminili” di Massa Carrara, a presentarla, insieme ad Ubaldo Lorenzo Dati, con la proiezione di un video tematico realizzato dagli studenti del liceo ‘Giovanni Pascoli’ di Massa. Lo spettacolo teatrale “Ritagli” a cura della compagnia ‘Piccoli principi’ concluderà la serata, prima di un aperitivo con degustazione di prodotti tipici della  nostra regione.
Il presidente del Consiglio regionale alternerà la presenza a palazzo Panciatichi con la partecipazione ad iniziative nel comune di Buti (Pisa) ed a Figline Valdarno (Firenze). (dp)
dott. Marco Ceccarini



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi