PALAZZO MARINO. IL PRESIDENTE BERTOLÉ INCONTRA GLI EX SINDACI DI LONDRA

Confronto su trasporti, traffico e ambiente, con la delegazione della London Mayors’ Associationda non perdere

Milano  Un confronto di oltre due ore per discutere e condividere problemi e soluzioni legati ai temi dell’abitare, dei trasporti, del traffico, dell’ambiente e dell’integrazione.

Questa mattina in Sala Alessi a Palazzo Marino, il Presidente del Consiglio Comunale, Lamberto Bertolé, ha incontrato una delegazione della London Mayors’ Association, che riunisce gli ex-sindaci delle municipalità che compongono la Grande Londra e la City of London.

“Un incontro utile oltreché piacevole – ha commentato il Presidente Bertolé –. Fatte le debite proporzioni, Milano e Londra sono due città che si trovano ad affrontare tematiche e problemi simili, legati alla globalizzazione e alla necessità di rispondere alle esigenze ambientali e abitative dei cittadini. L’auspicio è che in futuro possano esserci altre occasioni di confronto”.

Al termine dell’incontro, seguito da uno scambio di doni, la delegazione inglese, composta da oltre ottanta membri, si è fermata in Sala Alessi per una breve presentazione di Palazzo Marino ed una descrizione della Sala e dell’Aula consiliare curate da un incaricato dell’Area Comunicazione.

La London Mayors’ Association, è un’associazione prestigiosa, costituita nel 1901 con lo scopo di consentire a Sindaci ed ex-Sindaci di incontrarsi e promuovere la discussione su problematiche che interessano la metropoli.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi