PATRIZIA SCASCITELLI AL TEATRO IMPERIALE DI GUIDONIA

Imperial Jazz, Teatro Imperiale di Guidonia ROMA
 
Venerdi 6 Aprile – ore 21.00 – da New York
 
PATRIZIA SCASCITELLI
Italian Jazz Quartet
lineup
Patrizia Scascitelli, piano
Andrea Pace, sax, ebow
Vittorio Sonsini, c.basso
Massimo D’Agostino, batteria
 
Patrizia Scascitelli è una fantastica pianista, forse la prima “vera” pianista jazz italiana.
Si è diplomata in pianoforte presso il Conservatorio di Santa Cecilia nel 1972, allieva di Giorgio Gaslini, con cui ha successivamente collaborato in 3 LP.
Ha partecipato alla maggior parte dei più importanti festival jazz internazionali negli anni ’70, costituendo un trio e un quartetto a suo nome.
Dal 1981 vive a New York, dove è entrata in collaborazione con Don Cherry, Maxine Sullivan, Kenny Williams,  e Clifford Jordan tra gli altri e regolarmente ritorna in Italia, a Roma dove è nata. Ne ha bisogno proprio perché spesso tanti musicisti jazz rischiano di perdere la bussola dimenticando il momento della creazione o creando brani che con il jazz niente hanno a che fare. Il rigore di Patrizia Scascitelli invece permette di godere pezzi che vivono di luce propria.

Questa sera Patrizia si presenta al Teatro Imperiale di Guidonia con il suo “Italian Jazz Quartet” . Saranno eseguiti brani originali tratti dalla sua discografia di cui alcuni in anteprima e un grande omaggio alla musica di Horace Silver con brani che raramente si ascoltano dal vivo.
 
Patrizia è un pilastro della storia del jazz. Un concerto da non perdere. 
 
Se non conoscete Patrizia Scascitelli – Watch! : https://www.youtube.com/watch?v=tKwZJThLuHs 

TEATRO IMPERIALE DI GUIDONIA

Piazza Giacomo Matteotti – Guidonia
INFOLINE: 077 4301291 – 366 3819607
Biglietti Intero 15,00 euro – Ridotti 12,00 euro
Online anche su LIVE TICKET www.liveticket.it
Facebook: www.facebook.com/teatroimperialeofficial
Imperial Jazz: www.facebook.com/Imperialjazzguidonia

BIO

Patrizia Scascitelli pianista e compositrice, nata a Roma.

Inizia lo studio del pianoforte all’età di otto anni.

Entra al Conservatorio di Santa Cecilia a dieci anni, frequentando il primo anno di pianoforte e vi continuerà fino al diploma, studiando con illustri maestri tra cui: Tito Aprea, Armando Renzi, Lia De Barberis, Pietro Scarpini, Flavio Benedetti Michelangeli.

Frequenta poi il corso straordinario di jazz, condotto da Giorgio Gaslini, che terminerà con 10 e lode al diploma; dando inizio ad una inaspettata carriera musicale, è infatti nota per essere stata la prima donna jazzista in Italia.

Le sue prime collaborazioni avvengono con i musicisti romani, tra cui: Bruno Tommaso, Massimo Urbani, Roberto Della Grotta, e come band-leader partecipa ai maggiori festival jazz italiani tra cui: Umbria, Bergamo, Bologna, Pescara, con grande successo sia di pubblico che di critica.

Da una ricerca sul folklore italiano, nasce il suo primo disco dal titolo “Ballata” (R.C.A. 1974) il quale recentemente sulla rivista Jazzit, è stato classificato tra i dischi più rappresentativi della cultura giovanile degli anni settanta.

Trasferitasi per un breve periodo a Milano, a metà anni settanta, collabora con i musicisti locali, in particolare col sassofonista Daniele Cavallanti.

Tornata a Roma, insieme al batterista Marvin “Boogaloo” Smith, il sassofonista Larry Dinwiddie e il percussionista Karl Potter forma il quartetto “Life Force” di cui anche un LP registrato dal vivo alla Statale di Milano (1975 ristampa Vedette).

A fine anni ’70 cercando nuove sonorità, con uno stile proprio, esplora varie forme jazz, dal free al bebop, fusion e latin; dando vita a nuove formazioni, con solisti d’evidenza, quali: il sassofonista Giancarlo Maurino, il chitarrista Dario Lapenna, il percussionista brasiliano Carlos Silva.

Nel 1980 compone la musica dell’opera teatrale “Medea” di Camilla Migliori, seguiranno “Istallazioni sonore” per la mostra d’arte di sculture e quadri di Marie Laure Piccinelli e altre collaborazioni con la letteratura, poesia, danza e arte visiva.

Dal 1981 vive a New York.

Ha studiato con: Barry Harris, Phil Markowitz, Rich Shemaria, John Cowhard.

Suonato con leggendari musicisti jazz, tra cui: Don Cherry, Maxine Sullivan, Clifford Jordan, Buster Williams, Charles Mc.Ghee, David “Fathead” Newman.

Attualmente: con la sassofonista Ada Rovatti, la cantante Tessa Souter, la Big Band di Carol Sudhalter, e in tourne’ in Italia con i bassisti: Stefano Cantarano, Pietro Ciancaglini,Alberto Guareschi; i batteristi Carlo Battisti e Massimo Caracca.

A New York si è esibita nei maggiori teatri, locali, chiese, università, incluso: Madison Square Garden, Columbia University, Hunter College, St. Peter Church.

Così anche in radio e televisione.

E’ membro della Fondazione Adkins-Chiti: Donne in Musica e IWJ (International Women in Jazz).

Sulla classifica della rivista Musica Jazz, il suo CD “Live in Rome” (Splasch Records 2000) è stato indicato tra i migliori del 2002, e nell’ultima classifica, Patrizia è apparsa come Musicista dell’anno, 2003.

Recentemente ha prodotto e registrato a New York il suo nuovo CD, dal titolo “Close Up” che contiene tutti brani originali, interpretati da musicisti di spicco, tra cui Mark Gross, alto – soprano sax – clarinetto e Jim Seeley, flicorno e tromba.

Citazioni sulla pianista si possono trovare sulla Grande Enciclopedia jazz Curcio ed in numerosi libri e riviste.

Discografia:
come leader
1974 Ballata – LP RCA Vista series
Patrizia Scascitelli Trio
Patrizia Scascitelli (p), Roberto Della Grotta (b), Mario Marinelli (ds)

1975 Concerto dal Vivo alla Statale di Milano – LP Ed. Cult. Pop. ristampa Vedette
Patrizia Scascitelli Quartet
Patrizia Scascitelli (p) – Karl Potter (Conga) – Larry Dinwiddie (ts) – Marvin “Boogaloo” Smith (d)

1998 Homecoming – Splasc(h) Records CDH 652.2
Patrizia Scascitelli Trio
Patrizia Scascitelli (p), Paolino Dalla Porta (b), Giampiero Prina (ds)

2001 Live in Rome Splasc(h) Recprds CDH 753.2
Patrizia Scascitelli solo
Patrizia Scascitelli (p) – Giorgio Gaslini (p)

2004 Close Up

vari altri album con rilevanti artisti, tra cui:

1973 Message – LP Basf (X23312)
Giorgio Gaslini Ensemble Internazionale
Guido Mazzon (tr.), Danilo Terenzi (trne), Vincenzo Caroli (fl.), Maurizio Giammarco (sopr.), Tommaso Vittorini (ten.), Patrizia Scascitelli (p.), Roberto Della Grotta (cb.), Franco Tonani (batt.), Nicola Raffone (perc.). Milano, 10-3-73.

1973 Favola Pop – Produttori Associati PA/LP 48 (LP)
Giorgio Gaslini
Gaetano Delfini (tp), Danilo Terenzi (tb), Marianne Eckstein (fl), Massimo Urbani (as, ss), Eugenio Colombo (as, fl.), Maurizio Giammarco (ts, ss), Patrizia Scascitelli (p), Roberto Della Grotta, Bruno Tommaso (b), Nicola Raffone, Bruno Biriaco (ds), Guido Mozzato (viol. & other strings), Joan Logue (voc), Simona Caucia (voice), Giorgio Gaslini (voice, director)
recorded in Rome on June 25 and 26, 1973



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi