Patto regionale verticale 2018: aperti i termini per richiesta e cessione spazi

Anci Lombardia ha ottenuto da parte di Regione Lombardia l’apertura della procedura per il patto regionale verticale 2018.

Da martedì 6 marzo e fino a giovedì 29 marzo alle ore 12 per i Comuni lombardi è possibile effettuare le richieste o cessioni di spazi finanziari a valere sul pareggio di bilancio per il 2018 sul portale di Regione Lombardia www.siage.regione.lombardia.it.
Le intese regionali sono finalizzate alla redistribuzione degli spazi finanziari sul territorio regionale e hanno come obiettivo il pieno utilizzo degli spazi finanziari disponibili all’interno del sistema degli enti territoriali per permettere un rilancio degli investimenti sul territorio.
In allegato le istruzioni per la presentazione della domanda per la richiesta di spazi Verticali o Orizzontali per il 2018.
Online è possibile trovare tutta la documentazione necessaria.

In merito alla assegnazione degli spazi finanziari il Dpcm n. 21 del 2017 individua le seguenti priorità:
• Comuni esclusi dai vincoli di finanza pubblica nell’anno 2015 in quanto con popolazione fino a 1.000 abitanti;
• Comuni istituiti a seguito dei processi di fusione nel quinquennio precedente all’anno dell’intesa;
• Enti che dispongono già dei progetti esecutivi, corredati del cronoprogramma delle spese e presentano la maggiore incidenza del fondo di cassa rispetto alla quota vincolata agli investimenti del risultato di amministrazione;
• Enti che dispongono già dei progetti esecutivi, corredati del cronoprogramma delle spese e presentano la maggiore incidenza del fondo di cassa, rispetto alla quota libera del risultato di amministrazione destinata agli investimenti.
Inoltre la Regione Lombardia, in accordo con Anci Lombardia, ha individuato queste ulteriori priorità:
– Enti con popolazione compresa tra 5001 e 10.000 abitanti;
– Enti che devono acquisire immobili per fini istituzionali;
– Enti che devono far fronte a spese di parte capitale per sentenze esecutive passate in giudicato o lodi arbitrali;
– Edilizia scolastica e rischio idrogeologico per gli enti che non hanno ottenuto tutti gli spazi richiesti sul “Patto di solidarietà nazionale verticale 2018” di articolo 1, commi 485 a 486 bis, comma 487 bis e commi da 490 a 494, della legge 11 dicembre 2016, n. 232;
– Enti che hanno ottenuto spazi sul Patto Orizzontale nel 2017.

Per il 2018 le richieste dovranno essere comunicate entro il 29 marzo, dopo tale data le Regioni definiranno l’attribuzione degli spazi eventualmente disponibili e comunicheranno agli enti locali interessati i saldi obiettivo rideterminati entro il successivo 30 aprile.
Regione Lombardia si è riservata di determinare l’importo di spazi finanziari sulla base delle richieste pervenute da parte dei Comuni.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi