Per il liceo Brunelleschi aule a Prato al Centro Ventrone

Biffoni: “Risposta concreta nonostante le difficoltà, grazie alla collaborazione del preside, dei docenti e degli studenti e al lavoro degli uffici e dell’assessore Biancalani”
PRATO – Per il liceo Brunelleschi ci sono degli spazi a Prato, al Centro civico Michele Ventrone in via delle Gardenie 77. Uno spazio che comprende tutto il piano superiore dell’edificio con 4 aule (o laboratori) e una stanza di servizio. La Provincia aveva proposto alla scuola questa possibilità e il dirigente scolastico Tiziano Pierucci ha confermato questa mattina al presidente della Provincia il via libera alla proposta. Ora la scuola dovrà definire con l’ufficio Istruzione della Provincia gli aspetti tecnici dell’utilizzo.
“E’ una risposta concreta alle esigenze della scuola ottenuta grazie alla collaborazione e alla disponibilità di tutti – commenta il presidente della Provincia Matteo Biffoni – Nonostante le tante difficoltà gli uffici della Provincia, insieme alla consigliera delegata per la scuola Paola Tassi, stanno portando avanti un lavoro complicato e difficile, ma serio. Come sempre . Siamo così riusciti a trovare una risposta rapida alle giuste preoccupazioni della scuola”.
Biffoni ringrazia anzitutto il preside, i docenti e gli studenti che “hanno compreso come la volontà dell’amministrazione fosse quella di trovare soluzioni concrete”. E non dimentica l’apporto essenziale dell’assessore del Comune di Prato Luigi Biancalani, del Centro civico Ventrone e delle associazioni che lo utilizzano. “Si deve a loro la nuova organizzazione delle attività che ci permette di liberare tutto il secondo piano dell’edificio per far posto alle classi del Brunelleschi – spiega il presidente – Anzi credo che la presenza degli studenti potrebbe anche essere un valore aggiunto per animare le attività ad obiettivo sociale e fomativo del centro.”
“Un bel lavoro di squadra – conclude Biffoni – condotto con impegno perché l’obiettivo è importante. Permettere ai nostri ragazzi di frequentare la scuola il prossimo anno con serenità”. La soluzione pratese è arrivata dopo che è stato accertato che non poteva essere individuata alcuna opportunità percorribile nel territorio del Comune di Montemurlo, dove il liceo artistico Brunelleschi ha sede attualmente.
Il centro civico Ventrone svolge attività di natura sociale, culturale e formativa, rivolte ad anziani, bambini, adolescenti e giovani. Il secondo piano dell’edificio che verrà allestito per il liceo artistico è uno spazio molto luminoso, che verrà adeguato alle esigenze della scuola con lavori di manutenzione ordinaria.
Moira Pierozzi



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi