Per le scuole oltre cinque milioni di euro

Pronti a partire i lavori del progetto Iscol@, mentre alcuni sono in chiusura e altri in realizzazione con i contratti applicativi. A Ottava sarà realizzata una nuova scuola
Sassari – Tre milioni di euro per tredici interventi nelle scuole di Sassari che, grazie al progetto Iscol@, mirano alla messa insicurezza e manutenzione programmata degli edifici scolastici. Opere che si aggiungono ai 17 interventi eseguiti con i contratti applicativi per oltre 200 mila euro in numerose scuole materne ed elementari. A questi si aggiungono i 2,2 milioni di euro per la realizzazione di una nuova scuola a Ottava.
Sono i lavori illustrati nella mattinata di oggi a Palazzo Ducale dagli assessori ai Lavori pubblici Ottavio Sanna e alla Pubblica istruzione Maria Vittoria Casu ai dirigenti scolastici delle scuole del territorio, per fare il punto sulla situazione dei lavori di edilizia scolastica previsti dal progetto Iscol@. Un primo incontro al quale fare seguito un’altra riunione con i dirigenti scolastici che in questi giorni sono impegnati con gli esami di fine anno.
«Quella che presentiamo – ha detto l’assessore Ottavio Sanna – è la prima fase delle attività che abbiamo avviato con Iscol@ ma stiamo già lavorando a una progettazione futura. Intanto questi lavori, che inizieranno a scaglioni già a partire da domani 1° luglio, sono stati calendarizzati anche con i dirigenti proprio nel periodo estivo per creare il minor disagio possibile alle scuole.
«Tutte le imprese – ha aggiunto il rappresentante della giunta di Nicola Sanna – hanno firmato il contratto per l’avvio dei lavori».
Gli interventi previsti dal progetto Iscol@ prevedono lavori per circa 303 mila euro nella scuola primaria di via Manzoni che fa parte dell’istituto comprensivo Monte Rosello alto, quindi per 152 mila circa nella scuola dell’infanzia di via Camboni a Li Punti, per 114 mila nella scuola secondaria di primo grado di via Gorizia e poi ancora per quasi 267 mila euro nelle scuole primaria e dell’infanzia di via Artiglieria. A questi lavori si aggiungono quelli per la scuola media di via Monte Grappa per quasi 306 mila euro, quelli per la scuola primaria di via Bottego per quasi 177 mila, quindi per le scuole primaria e dell’infanzia di via Enrico Costa per 149 mila, per la scuola primaria di via De Carolis 145 mila e, sempre 152 mila, per la scuola media di corso Margherita di Savoia. Ancora l’intervento di riqualificazione all’istituto comprensivo Monte Rosello basso per un importo di 307 mila euro. Quindi ancora scuola primaria e infanzia di via Manzoni per 190 mila euro e quasi 214 mila euro per la scuola secondaria di primo grado di via Ogliastra. A questi interventi si aggiungono quelli per la scuola di via Cedrino per 320 mila euro «che – ha fatto sapere l’assessore Ottavio Sanna – siamo riusciti a ottenere dalla Regione».
È stato quindi l’assessore ai Lavori pubblici a far presente che l’amministrazione comunale ha voluto puntare anche sulla valorizzazione della borgata di Ottava dove la realizzazione della nuova scuola, che avrà un costo di circa 2,2 milioni di euro, consentirà la realizzazione anche di una palestra che potrà servire la popolazione dell’area.
I lavori fatti con i contratti applicativi, i primi (contratto applicativo 4) per oltre 87 mila euro, sono stati eseguiti nelle scuole materne ed elementari di via Gorizia, nell’asilo e nella materna di via Madrid, in via Oriani in via Washington, in via Cottoni e in piazza Sacro Cuore.
Quindi ancora (contratto applicativo 6) lavori per quasi 132 mila euro fatti nella scuola media di Palmadula, di via Porcellana, di via Washington, di via Rockefeller, di via Ogliastra, San Giuseppe, via Gorizia, via Marras.
Sono in fase di esecuzione lavori nell’asilo di via Fais, altri lavori in via washington, in via Oriani, in via Gorizia, ancora altri lavori a Palmadula e San Giuseppe.
Altri lavori sono in fase di progettazione e approvazione.
All’incontro erano presenti anche il direttore generale del Comune Maurizio Carìstia, la dirigente del Settore Lavori pubblici Marge Cannas, la dirigente del Settore Politiche educative Simonetta Cicu, il responsabile unico del procedimento per i lavori nelle scuole Paolo Errichelli e i dirigenti scolastici Claudia Capita, Maria Cristina Rebeccu e Vittorio Sanna.
Andrea Bazzoni



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi