Piaggio ” CIAO MARE 3 ” , Miss Progetto Insieme con auto e moto alla rotonda di Ardenza con Quattro Mori Expo Motori

ciao

Il  programma della giornata coordinato dalla Quattro Mori Expo Motori , asd ACSI in collaborazione con la scuderia Don Chisciotte di Livorno , il club la Gherardesca di Pisa , il Vespa Club Firenze , la Pro Loco Livorno e 57100Livorno.it,  con il Patrocinio del Comune di Livorno, Ufficio Turismo e Grandi Eventi prevede il ritrovo domenica 26 Giugno dalle ore 8,30.
ARDENZA (LI) – La partecipazione dei vari Moto Club e Auto Club, nonostante i molteplici appuntamenti idi questo fine settimana, sarà cospicua, con pezzi veramente unici. Belle, eleganti o sportive, perfettamente funzionanti, nonostante il passare del tempo, saranno le moto, le auto d’epoca , da rally e speciali . Un seducente ed emozionante spaccato di storia motoristica, risalente fino agli anni ’30, delizierà lo sguardo dei numerosi visitatori. Saranno presenti tra le auto anche  la storica Fiat 508 Balilla.
LA PRIMA AUTO “GLOBALE”


Nel 1934 la Balilla si rinnova nella forma, con una carrozzeria più aerodinamica disponibile pure nella variante a quattro porte, e nei contenuti, con il motore potenziato a 36 CV che consente di viaggiare a 115 km/h e con il cambio a quattro velocità. A crescere, però, sono anche i prezzi, con la berlina a due porte che costa 11.250 lire e la “quattro” 12.950 lire. Un incremento che non ferma le consegne, tanto che nel 1936 le vendite dell’utilitaria Fiat rappresentano il 46% del totale nazionale. Un record che sarà interrotto a causa della concorrenza interna di un altro modello destinato a entrare nella storia dell’auto, la 500, più nota come Topolino per il profilo del frontale che ricorda un roditore. Una modello geniale venduto a sole 8.900 lire che porterà alla motorizzazione un numero ancora più ampio di italiani. La carriera della 508 si conclude ufficialmente nel 1937, anche se prosegue per alcuni anni tramite l’erede designata, la 508 C Nuova Balilla 1100 che nel dopoguerra costituirà la base per la Fiat 1100/103. In totale, dagli stabilimenti del Lingotto escono nei sei anni di produzione oltre 112.000 Balilla. In realtà, il computo è molto più alto, considerato che l’utilitaria italiana diventa presto “globale”. Su licenza Fiat è costruita in Francia dalla Simca con il nome di “6 CV”, in Polonia dalla Polski, in Spagna dalla Hispania e in Germania dalla NSU. E ancora in Cecoslovacchia , Inghilterra e, si narra, perfino in Cina. Ma probabilmente questa è solo una leggenda.
Un’altra auto da ammirare sarà la Subaru Impresa.
Sono bastati meno di vent’anni alla Subaru Impreza per diventare  un’icona nel mondo del motorsport. Merito delle sue vittorie nei rally: tre Mondiali Piloti (1995, 2001 e 2003) e tre Costruttori (1995-1997). Per quanto riguarda i modelli di serie la compatta delle Pleiadi ha una serie di clienti affezionati che la apprezzano per le sue doti tecniche: motore boxer longitudinale (che consente di abbassare il baricentro e non necessita di contralberi di bilanciamento), trazione integrale, sospensioni anteriori MacPherson e posteriori a quadrilatero.
Nasce nel 1993 per sostituire la Leone e viene progettata già con lo scopo di affrontare le competizioni rallistiche. Nel 1994 arriva la versione più sportiva, dotata di un 2.0 sovralimentato da 211 CV, mentre nel 1997 è la volta di un restyling che coinvolge i propulsori. Nel 1998 vengono modificati gli interni e nel 1999 il più grintoso 2.0 da 211 CV viene portato a quota 218. Nel 2001 arriva sul mercato una vettura più spaziosa e con freni più potenti dell’antenata. Il pubblico non apprezza l’aumento del peso, dovuto all’incremento di 6 centimetri della lunghezza, e il design del frontale, caratterizzato da fari tondi. Nel 2002 viene lanciata la STi con un 2.0 da 265 CV mentre il restyling del 2003 porta un muso più “tradizionale”, un propulsore 2.0 da 125 CV e l’aumento di potenza della WRX a 224 CV. Il 2005 è l’anno in cui cambia l’unità sotto il cofano della STi: debutta infatti un 2.5 da 280 CV. Nel 2006, in occasione di un ulteriore restyling (frontale più aggressivo), il 2.0 “normale” passa da 125 a 160 CV e la WRX guadagna un 2.5 da 230 CV. La terza generazione, presentata al Salone di Francoforte del 2007, rappresenta un taglio netto con il passato. Più compatta di prima ma più spaziosa grazie al passo allungato, è disponibile nelle varianti “base” e XV, ma non manca la variante “cattiva” WRX STi, dotata di un 2.5 da 300 CV e disponibile a quattro o a cinque porte.
Ospiti particolari di questa edizione saranno i Ciao Piaggio,con ”  CIAO MARE 3 “. Il via da Firenze, dei simpatici Ciao, verrà dato da Marco Masini ed è prevista la possibile partecipazione di Piero Pelù, in sella al suo motorino che arriveranno percorrendo la storica Tosco-romagnola percorsa da tutti quando non esisteva ancora la Fi-Pi-LI , dopo una breve sosta a Cascina al Moto Store di Francesco Passetti ripartiranno per Livorno.
Parliamo  del mitico  Ciao  Piaggio, il motorino che conquistò prima il mercato italiano e poi quello mondiale.
Sara’ presente anche la Miss Progetto Insieme , un gruppo di acquisto con indirizzo ecosostenibile,  a disposizione dei presenti per farsi immortalare con delle foto accanto ai mezzi presenti alla esposizione.
Il caffè e l’aperitivo sarà offerto ai partecipanti dai partner  Balzarini moto e Progetto Insieme.
Il programma della giornata prevede alle ore 11.30 l’arrivo presunto del raduno CIAO MARE,   i partecipanti esporranno i loro tesori, faranno un  bagno in mare rigenerante e dopo un buffet a self service, ripartiranno intorno alle ore 16,00 per il Capoluogo Toscano.
 – 12.15 partenza del giro turistico facoltativo delle vetture , sulle Colline  Livornesi, teatro, in  parte,  della  storica  COPPA LIBURNA,  questa volta le vetture arriveranno a transitare per la  Valle Benedetta per discendere a Livorno dalla Fonte dell’Amore ,per ammirare i luoghi e i panorami  che  la nostra città ci offre. Dopo di che sosta per bagno e snack alla paninoteca da Alessandro.
Il prossimo evento in programma  di Quattro Mori Expo Motori sarà il 24 Luglio in collaborazione con la Pro Loco Livorno e con il Centro Commerciale naturale di Piazza XX Settembre  il ” 1°  Motori Cacciucco – con ospiti le fiat 127 e le vetture  Abarth “.  I partecipanti potranno degustare il  vero ” Cacciucco alla Livornese ” in diversi locali selezionati .Naturalmente per tutte le info è possibile consultare il nostro profilo face book : Quattro Mori Expo Motori.  Info anche tramite  Antonella Bardi 338 464 37 87 oppure Stefano Bacci 380 362 70 12



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi