Pittella su visita Orofino all’ospedale di Policoro

“Il ritorno alla normalità ci riporta ad uno spirito di famiglia. C’è bisogno di un ritorno all’etica e alla moralità. Chiedo pertanto un ricorso alla responsabilità di tutti”
Il vescovo della Diocesi di Tursi-Lagonegro, monsignor Vincenzo Orofino, ha fatto visita nel giorno del suo insediamento ufficIale, all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Policoro. Ad accoglierlo il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella e il direttore generale dell’Azienda sanitaria di Matera, Pietro Quinto, il quale ha voluto omaggiare l’alto prelato con una chiave simbolica del nosocomio.
“Vorrei consegnare in questa sede e in questa occasione – ha esordito il presidente Pittella –  un messaggio a monsignor Orofino che conosco e stimo da molto tempo. Abbiamo il bisogno primario di ritornare alla normalità perché questa società non sempre la vive purtroppo. Oggi – ha aggiunto –  giorno per giorno ci viene consegnato un tentativo velato che non ci consente di vivere nella normalità. Se dovessi consegnare ai miei figli il futuro sarei molto preoccupato di dar loro quello attuale”.
Rivolgendosi al vescovo Pittella  ha detto che “oggi sia la sanità che la forestazione e gli altri abiti meritevoli di riforme, vivono un momento di grande delicatezza. Essi necessitano un momento di grande riorganizzazione. Lo sforzo che chiedo a Sua eccellenza – ha continuato Pittella – é quello di accompagnare ognuno di noi. Le sorti di questa regione non appartengono solo a me e non si costruiscono puntando il dito contro. Il ritorno alla normalità ci riporta ad uno spirito di famiglia. C’è bisogno di un ritorno all’etica e alla moralità. Chiedo pertanto – ha concluso – un ricorso alla responsabilità di tutti”.
Monsignor Orofino ha voluto far visita al reparto Pediatria della struttura per star vicino ai bambini che soffrono.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi