PORDENONE, ESTATE IN CITTA’

Musica, cinema, teatro, arte, poesia, danza, sport, incontri, laboratori, animazioni, solidarietà. Anche quest’anno l’Estate in Città del Comune di Pordenone ci terrà compagnia nei mesi estivi dal 29 giugno al 31 agosto, con tanti appuntamenti per tutti i gusti e le età distribuiti in tutta la città: dal centro storico alle piazze, dai parchi ai quartieri, dalla biblioteca al teatro comunale, dal fiume alle gallerie d’arte. Il calendario è realizzato dal Comune di Pordenone – col sostegno di Regione, Provincia, Fondazione Crup, Friulovest Banca e la collaborazione di Sviluppo e Territorio – grazie alla partecipazione delle associazioni cittadine, che portano tutta la loro esperienza e passione.
Il sipario si alza il 29 giugno con l’ultimo spettacolo della Zerorchestra – “Note dal fronte – Musica, parole e immagini della Grande guerra” al Teatro Comunale Giuseppe Verdi, che accoglierà il 13 luglio l’omaggio a David Bowie di Andy Fumagalli e il 19 luglio Keb’ Mo’, stella del Pordenone Blues Festival, quest’anno anticipato a  luglio e gemellato con il Porretta Soul Festival, che darà vita a un evento speciale in piazza XX Settembre il 18 luglio: il concerto della Bey Paule Orchestra con Frank Bey, Stan Mosley, Theo Huff, Loralee Christensen & Sweet Nectar. In piazza XX Settembre si svolgeranno come di consueto il Festival internazionale del Folklore giovanile (12 luglio) e il Festival Internazionale del Folklore Aviano Piancavallo (14 agosto), e non potrà  mancare lo spazio dedicato ai giovani talenti della musica con Il tuo canto libero (14 luglio) e il Blues & Black Music Contest FVG. A fine agosto irromperà il Music in Village con Selton, Mellow Mood e Catch a Fyah. Maravee (rassegna di arte contemporanea internazionale in dialogo con teatro, cinema, design, moda e musica) sceglie invece il  convento di san Francesco per la sua anteprima pordenonese.
Cinema
“Il cinema non va in vacanza” è lo slogan di Cinemazero, e dopo l’evento inaugurale in teatro è tutto da scoprire il calendario di appuntamenti proposti – dall’arena di Piazza Calderari a Visioni Sonore, passando per FMK – tutti giocati attorno alla magia del grande schermo. In Piazzetta Calderari, verrà ricreato il consueto Cinema sotto le stelle che ospiterà i migliori titoli della stagione appena trascorsa e una ricca proposta di anteprime ed eventi speciali che si rivolgeranno in particolare alle famiglie e al pubblico dei più giovani. Circondato dalle tradizionali palme, l’area dietro al Municipio diventerà piacevole luogo d’incontro. Ai nastri di partenza anche Visioni Sonore il cui programma prende forma in questi giorni. E poi FMK – International Short Film Festival: la vetrina per i giovani filmmakers di tutto il mondo che da quest’anno si trasferisce in piazzetta Calderari, rivolgendosi dunque a un pubblico più ampio rispetto alla storica sede al chiostro.
Musica
Tornano puntuali e immancabili i concerti aperitivo della domenica mattina, a cura del Conservatorio di Udine, nel Convento di san Francesco. Sempre amato il connubio tra arte e musica, vedrà la Galleria Pizzinato, con la sua bella terrazza affacciata sul parco ospitare ai primi di luglio la Rassegna bandistica provinciale per poi proseguire con altro fine settimana incentrato su formazioni bandistiche. Nel mese di agosto, tre venerdì saranno infine riservati al jazz, in collaborazione con il Cem. Altre sorprese musicali sono in arrivo con il meglio degli artisti locali.  
L’Orchestra giovanile mediterranea – con i sui componenti da diversi paesi del bacino del mediterraneo – fa il suo debutto proprio a Pordenone con un tour cittadino (dal Museo di Storia naturale, alla Loggia Municipale, all’auditorium Concordia) e anche Torre sarà in musica, con proposte allegre e divertenti adatte a tutti in piazza Lozer. A portare la musica in Casa Serena ci penseranno Nicole Pellicani, con la sua splendida voce, e la Compagnia dell’oca selvaggia.
Teatro
L’area verde ai piedi del castello di Torre accoglie il teatro per grandi e piccoli dedicando anche uno spazio particolare alla memoria con letture di Carla Manzon tratte dagli scritti di Teresina Degan, o ispirate a Ulisse, anche con il coinvolgimento del giovane violinista Nicola di Benedetto.
Grandi mattatori dell’arena verde saranno I Papu, che per 11 giorni (dall’11 al 21 luglio) consecutivi metteranno in scena il loro ultimo lavoro dedicato alla storia della Zanussi “Si fa presto a dire elettrodomestico”, proponendo in caso di pioggia come alternativa al chiuso “Un prete ruvido”, che omaggia don Lozer. Storia locale e storia industriale sono anche al centro dei due spettacoli della Compagnia di Arti e Mestieri: Racconti di una città industriale e Racconto dei mulini. Altre pièce verranno messe in scena dal Teatro a la coque e dalla Fita. Le Giovani attrici di Vallenoncello scelgono invece la loro piazza del cuore, piazza Valle. Farà tappa anche a Torre, ma sarà itinerante il Teatro c’era una volta per bambini e famiglie di Ortoteatro.
Biblioteca Civica e laboratori
La Biblioteca Civica, oltre a organizzare le proprie iniziative, apre le porte alla musica (selezioni Il tuo canto libero) e alla poesia (in collaborazione con pordenonelegge) accanto a incontri dedicati al melodramma e laboratori per bambini di letture animate con attività di sonorizzazione.  
A portare i laboratori creativi e manuali per bambini nei quartieri ci penserà invece Julia Artico (presente anche con un laboratorio per famiglie il 15 agosto al Museo di Storia Naturale), utilizzando filo, uncinetto e intrecci o legno.
Giovani, sperimentazioni e dialogo tra culture
Si potranno toccare con mano i risultati di due progetti che si sono svolti in città durante l’anno: DramLab, specificamente dedicato ai linguaggi teatrali e il multidisciplinare Blank, che presenterà una sintesi di quanto realizzato nello spazio temporaneo di viale Marconi, tra arte, musica, video, laboratori e performance all’insegna della socialità, della contaminazione e della condivisione. Giovani protagonisti anche con Pn hunt concorso fotografico promosso dai centri di aggregazione giovanile e con i corsi di perfezionamento in clarinetto.
Solidarietà e  dialogo fra culture
Anche d’estate non può mancare la solidarietà, pensando a chi soffre o è in difficoltà. Ecco dunque che la Compagnia Applauso farà una piccola tournee cittadina per raccogliere fondi a favore della Parent Project Onlus, col sorriso. Sempre in prima linea anche la Fondazione Bambini e Autismo, con i suoi corsi di mosaico. A promuovere il dialogo tra le culture ci pensa dal 26 al 30 luglio nel Convento di San Francesco “Raccontare il deserto”, festival dedicato all’Africa dei Tuareg e di altre culture. E il dialogo si fa incontro e concreto e condivisione con il Teatro nel Giardino del mondo, proposto dalla Scuola Sperimentale dell’attore nel giardino della Madonna Pellegrina, che ospita richiedenti asilo appartenenti a diverse etnie.
I Giovedì sotto le stelle
I giovedì sotto le stelle, con l’apertura serale straordinaria dei negozi, in collaborazione con Sviluppo e territorio sono sempre più brillanti e trasformano piazza XX Settembre in un piazza dei balocchi con giochi gonfiabili, esibizioni di ballo, numeri di magia, passeggiate notturne alla scoperta della città, animazioni musicali, giocolieri e artisti di strada (in corso Garibaldi), creatività e moda, milonghe sotto la Loggia, elezione di miss e mister provincia di Pordenone, anguriata itinerante a sorpresa. Il bello e il buono vanno a braccetto nello show room al piano terra di palazzo Montereale Mantica con la Vetrina dell’artigianato e dell’enogastronomia, nell’ambito del progetto Pisus Pordenone In_Rete, aperta fino alle 23: ogni giovedì sarà dedicato a una eccellenza del territorio con attività di coinvolgimento del pubblico e dei bambini.
Noncello, parchi, natura e sport
Con l’estate i parchi e il fiume di Pordenone diventano protagonisti. E sarà un Noncello tutto da vivere con la festa a lui dedicata (Festa sul Nonsel 1,2,3 luglio) e le escursioni a bordo del battello Pontoon Boat (tutti i sabati e le domeniche di luglio su prenotazione:  gite.noncello@comune.pordenone.it).
Al Parco del Seminario e nel parco della Villa Romana con Humus Park fiorisce l’arte della terra, che si potrà apprezzare ancora meglio grazie alle visite guidate a cura degli Amici della Cultura (al sabato pomeriggio, la prima domenica di luglio e la prima di agosto anche in bicicletta). Ma diversi pomeriggi li si potrà passare anche al Parco di Villa Baschiera Tallon, piccola oasi verde in pieno centro, particolarmente apprezzata dagli anziani.
Altro evento en plein air è la cena in corso a cura di sei di Pordenone se.
Tra le proposte sportive figurano le tre sere internazionali di ciclismo su pista Città di Pordenone, la gara ciclistica in notturna e il Tennis in piazza.
Mostre e Musei
Negli spazi espositivi della Biblioteca Civica Valeria Marchi espone Carte in viaggio; al Museo di Storia Naturale ci saranno gli Sguardi particolari (macrofotografie naturalistiche) di Gessica Nadalon; in Galleria Pizzinato prosegue fino al 2 ottobre l’importante retrospettiva dedicata a Luigi Boille, maestro dell’informale, il cui catalogo è stato presentato alla Gnam di Roma, con grande apprezzamento da parte della critica e degli addetti ai lavori.
Associazioni ed enti
Accademia Musicale Pordenone, Amici della cultura, Amici della pista, Archivio Luigi Boille, Asp Umberto I, Ass. Amici del Conservatorio J. Tomadini, Ass. Ciclistica Bottecchia, Compagnia Musikanto, Ass. culturale Complotto adriatico, Ass. culturale 99mq, Ass. Folkloristica Giovanile Regionale, Gommonauti, Il Castello Torre, Maravee, Ass. Musicale Il Plettro, Ass. Onlus Parent Project, Ass. Panorama, Ass. Pordenone Giovani, Ass. San Gregorio, Ass. sei di Pordenone se…, Ass. Via Montereale, Centri di Aggregazione Giovanili, Cem Cultura e musica, Club Inner Circle, Cinemazero, Compagnia Arti e Mestieri, Conservatorio J. Tomadini, EtaBeta Teatro, Farandola Associazione Culturale, Filarmonica Città di Pordenone, Fita Pordenone, Fondazione Bambini e Autismo, Amici Fondazione Pia Baschiera-Tallon, Gruppo Marciatori Vallenoncello, I Papu, Odeia, Ondedemar, Ortoteatro, pordenonelegge.it, Proloco Aviano, Proloco Pordenone, Propordenone, Scuola Sperimentale dell’attore, Spirito del bosco di Julia Artico, Teatro Comunale Giuseppe Verdi, Teatro a la coque, Zerorchestra
L’Estate in Città è anche su Facebook e su twitter
Raccontala con l’hashtag #estatePN
www.comune.pordenone.it/estate



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi