PRECISAZIONE DI PISICCHIO A MOVIMENTO CINQUE STELLE

“I colleghi consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle hanno perso l’ennesima occasione per tacere. Prima di accusare e di sbraitare farebbero meglio a documentarsi e a chiedere informazioni. Informazioni reperibili nel mio Assessorato e dai quali si evince che la loro accusa, propinata a mezzo stampa, è solo l’ennesima fake news, un prodotto a quanto pare tipico della loro azione politica.

La Puglia nell’edilizia residenziale pubblica non è assolutamente un fanalino di coda. A seguito di erogazione del Ministero alle Infrastrutture e ai Trasporti delle annualità 2014, 2015, 2016 e integrazione 2017 sono stati finanziati questi interventi su 585 alloggi di cui:

398 avviati (e di questi per 138 è stato comunicato l’inizio lavori)

187 programmati, ossia è stato concesso loro il finanziamento.

Lavori in alcuni casi non terminati, data la complessità di ogni singolo intervento trattandosi talvolta o di alloggi singoli o di un complesso di edifici.

E trattandosi di un Governo amico, i colleghi Cinque Stelle, se davvero hanno a cuore la sorte della Puglia e dei pugliesi, farebbero meglio a unirsi alla nostra battaglia, a darci una mano in questa complessa partita sul riparto nazionale dei fondi. Fondi sui quali si gioca la dignità delle persone che vivono negli alloggi popolari e non la contesa politica di bassa lega”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi