Prestiti: in crescita quelli per finanziare le vacanze

A cosa siamo disposti pur di andare in vacanza? A quanto pare anche a chiedere un prestito personale. Questo è quello che emerge da un recente studio condotto dal portale di comparazione facile.it che ha analizzato le richieste di preventivo pervenute tramite i siti del gruppo.

Quello che emerge è un dato davvero molto interessante: nei primi 6 mesi del 2015 sono stati erogati prestiti personali, con la finalità di finanziare una vacanza,  per oltre 26 milioni di euro. La richiesta si aggira, mediamente, sui 4 mila euro con un piano di rimborso di 4 anni. La regione con il maggior numero di richieste è stata la Lombardia, seguita dalla Campania e dal Veneto. Un podio piuttosto variegato che testimonia come la tendenza sia comune al paese, al di la delle differenze tra nord e sud.

Facendo un’analisi più approfondita potremmo dire che gli italiani sono disposti a tutto, anche ad indebitarsi per 4 anni, pur di potersi dedicare qualche giorno di relax segno che la vacanza viene avvertita ancora come una necessità molto forte.

Nel complesso si tratta di piccoli prestiti personali con erogazione veloce che vengono proposti dalla maggior parte degli istituti di credito a condizioni molto interessanti. In questo periodo, infatti, i tassi di interesse sono davvero molto convenienti e forse anche per questo così tanti italiani ne hanno approfittato per finanziare una spesa piacevole come un viaggio.

In questo periodo, infatti, non è difficile trovare prestiti personali di questo genere con tassi di interesse sotto l’8%. Molti istituti di credito, poi, non fanno pagare neanche le spese di istruttoria o di gestione pratica rendendo ancor più conveniente ricorrere al credito per far fronte a queste spese. Non è un caso che molte finanziarie abbiano dato vita a forti campagne pubblicitarie per promuovere interessanti offerti relative ai prestiti proprio in concomitanza dell’arrivo della stagione estiva.

Ma quando si tratta di piccoli prestiti non ci sono solo le banche o le finanziarie. In questi ultimi anni stanno prendendo piede anche altri canali che permettono di accedere al credito in maniera più snella e veloce. Ne sono un esempio i cosiddetti prestiti tra privati. Questi finanziamenti vengono erogati da società apposite che si occupano di fare da tramite tra privati cittadini con esigenze diverse: da un lato chi ha bisogno di investire i propri soldi e dall’altro chi ha bisogno di piccoli prestiti personali per finanziare spese di questo genere.

D’altronde, la tendenza già da qualche anno è quella di trovare strade alternative per accedere al credito, così da evitare la lenta burocrazia dei grandi istituti di credito che offrono prodotti che non sempre risultano essere convenienti ne dal punto di vista del tasso di interesse ne da quello delle modalità di erogazione.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi