Revoca accordo Autostrada Asti Cuneo, Cirio e Perosino: 27 luglio mobilitazione generale

Alla luce delle sconcertanti dichiarazioni del neo ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Toninelli, che rimetterebbero in discussione tutto il lavoro fatto fin qui tra Piemonte e Bruxelles per il completamento dell’Autostrada Asti-Cuneo e, soprattutto, rinvierebbero senza nessuna certezza la partenza dei lavori, i parlamentari di Langhe-Roero Alberto Cirio e Marco Perosino, di concerto con il sindaco di Cherasco Claudio Bogetti, coordinatore del Comitato locale di monitoraggio, hanno indetto per venerdì 27 luglio, alle ore 18, presso il Comune di Cherasco (Cn), una mobilitazione generale di tutti i sindaci e dei rappresentanti delle organizzazioni produttive del territorio.
«Lo scopo di questo incontro – sottolineano Alberto Cirio, Marco Perosino e Claudio Bogetti – è di fare chiarezza sulla situazione effettiva, dal momento che ad oggi siamo nell’ambito delle intenzioni e dichiarazioni informali da parte del ministro Toninelli, e soprattutto di definire un calendario di azioni concrete, comprese forme di protesta forti ed eclatanti, per porre fine a questa presa in giro che dura ormai da decenni».



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi