RIFIUTI; STORACE: “PER RAGGI I PIATTI DI CARTA RISOLVERANNO PROBLEMA”

ROMA – “Dopo le polemiche dei giorni scorsi sull’accordo segreto fra Cerroni e i 5Stelle, si attendevano con ansia le idee del Sindaco sulla questione rifiuti. Nelle linee programmatiche viene fatto il conto dei costi e di quanti viaggi ogni giorno si fanno i tir per portare i rifiuti fuori Roma; si legge del problema della mancanza di “infrastrutture impiantistiche necessarie” per chiudere il ciclo dei rifiuti cosa che relega Ama “a svolgere mera attività di raccolta, trasbordo, trasporto e scarico in discarica, con enormi costi di dotazione per contenitori, veicoli e mezzi”. Ma, mentre Roma affoga sommersa dalla mondezza in cui proliferano allegramente topi, gabbiani, piccioni e cinghiali, al di là di belle parole, la grande soluzione concreta proposta dalla raggi sono i piatti di carta”.
Lo scrive Francesco Storace, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, in un corsivo su Il Giornale d’Italia.
“Seriamente, nelle linee guida: “Dovrà essere predisposto un regolamento comunale in occasione di eventi che preveda accordi per l’uso di stoviglie biodegradabili da conferire direttamente a compostaggio”. Non siamo ancora al pannolino da lavare per risolvere la crisi economica, ma ci siamo avvicinati. Sarà curioso vedere il Sindaco che, a Terrazza Caffarelli, offrirà magari alla Regina di Inghilterra un canapé sul piattino di carta!”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi