Rilancio porto Carrara e rischio erosione, Ceccarelli risponde a Murzi

FIRENZE – “Strumentale e frettolosa, potrei definire solo così la posizione assunta dal sindaco di Forte dei Marmi”. Lo ha detto l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli rispondendo a quanto dichiarato alla stampa del sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi riguardo all’intesa tra Regione, Comune di Carrara e Autorità portuale circa lo sviluppo del porto carrarino.

“La Regione Toscana da tempo pone la massima attenzione al tema dell’erosione costiera – prosegue Ceccarelli – e se il sindaco Murzi avesse almeno letto il testo dell’accordo, invece di lanciarsi in dichiarazioni avventate, avrebbe sicuramente notato che l’atto non solo affronta un tema di cruciale importanza per tutta l’economia della costa, ma mette già in premessa la tutela degli imprescindibili valori di rispetto ambientale ed antropico del contesto circostante. Il sindaco, come ogni buon amministratore, dovrebbe sapere che questo tipo di accordi non modificano alcunché dell’attuale assetto urbanistico e infrastrutturale del porto, ma prefigurano soluzioni che, per essere attuate, dovranno seguire i normali percorsi previsti dalla legge. Dunque, laddove necessario, ci saranno valutazione di impatto ambientale o a quanto altro sarà necessario”.

“Voglio inoltre sottolineare – precisa l’assessore – che l’accordo tra Regione, Comune di Carrara ed Autorità Portuale dispone di privilegiare soluzioni di rilancio del porto che non prevedano ampliamenti a sud della foce del torrente Carrione, dunque una soluzione decisamente meno impattante rispetto a quella prefigurata nel 2015 nell’intesa preliminare all’accordo di pianificazione”.

“Se il sindaco cerca argomenti per fare polemica politica – conclude Ceccarelli – dovrebbe almeno avere la cautela di informarsi meglio, prima di fare affermazioni destituite di ogni fondamento”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi