Riserva della Biosfera UNESCO Alpi Ledrensi e Judicaria: una Banca Progetti per i prossimi anni

Un incontro partecipativo importante, aperto a cittadini, associazioni, enti ed istituzioni quello previsto sabato 28 ottobre dalle 9.30 alle 17.30 a Ponte Arche, presso le Terme di Comano, programmato per delineare il Piano di Gestione della Biosfera Alpi Ledrensi e Judicaria. Una giornata di lavoro per elaborare proposte concrete e condivise per lo sviluppo sostenibile del territorio, in attuazione degli obiettivi specifici assegnati alla Riserva di Biosfera UNESCO.
Dopo gli incontri delle scorse settimane – 3 tavoli tematici ad invito per soggetti aventi competenze specifiche e 3 forum territoriali aperti a tutta la cittadinanza per conoscere la Biosfera – ora è il momento di scendere sul concreto. I partecipanti all’incontro potranno avanzare proposte ed idee, che potranno costituire la “Banca Progetti” del Piano di Gestione, articolato sulla base delle tre principali funzioni che il programma MaB UNESCO attribuisce alle Riserve di Biosfera: conservazione, sviluppo sostenibile e logistica.
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 26 ottobre, tramite il form on line sul sito www.bimsarca.tn.it oppure telefonando alla segretaria organizzativa del Segretariato Permanente Riserva di Biosfera al 0465321210.

In coerenza con il prestigioso titolo riconosciuto da UNESCO, nel 2016 è stato stipulato un accordo di programma tra la Provincia autonoma di Trento, i Consorzi dei Bacini Imbriferi Sarca Mincio Garda e Chiese, le Comunità di Valle delle Giudicarie e Alto Garda e Ledro, il Parco Adamello Brenta e i 10 comuni coinvolti, attraverso il quale si potranno attivare i progetti coerenti con gli obiettivi del Piano di Gestione, nel periodo 2017-2025. Per il primo triennio sono stati già stanziati 840.000 euro, di cui 369.000 disponibili per finanziare, o co-finanziare insieme ai soggetti proponenti pubblici o privati, i progetti da avviare a partire dal 2018. Tutti i progetti raccolti il 28 ottobre saranno messi in relazione agli obiettivi del Piano di Gestione e verranno presentati al Tavolo di Indirizzo, organo formale della governance della Riserva di Biosfera, che ne valuterà la coerenza e l’eventuale quota di co-finanziamento, con priorità ai progetti attivabili a partire dal prossimo anno.

Tutti i progetti che risponderanno agli obiettivi definiti nelle tre funzioni (conservazione, sviluppo locale, logistica) potranno entrare nella Banca Progetti della Riserva ed essere attivati nel periodo 2018-2025. Verrà quindi definito e approvato dal Tavolo di Indirizzo l’elenco dei progetti da realizzare con le prime risorse disponibili. Nei primi mesi del 2018 saranno attivati nuovi momenti partecipativi mirati alla raccolta e condivisione di ulteriori progettualità, per chiudere la Banca Progetti e approvare il Piano di Gestione nella primavera del 2018.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi