SABATO E DOMENICA ALLA GRANDE INVASIONE

Ivrea – La Grande Invasione prosegue nel fine settimana del 4 e 5 giugno, con un calendario ricco di appuntamenti. SABATO 4 giugno Tanti i momenti da non perdere a partire dalle prime ore di sabato: Colazione e giornali con Emanuele Bevilacqua e Alessandro Leogrande di Pagina99 che danno il buongiorno al pubblico del festival leggendo le notizie della giornata (ore 8.45 al Moma Bar). Con l’aiuto di Marco Peroni, Le cavallette, redazione composta dai ragazzi e dalle ragazze de La Piccola Invasione, animano sabato e domenica, raccontando il festival dal loro punto di vista (ore 9.30 sabato al Museo Tecnologic@mente e domenica allo ZAC!). Alle 10 a San Gaudenzio la lettura incontra l’arte: Luca Scarlini ci accompagna alla scoperta delle opere di Caravaggio. Al Museo Tecnologic@mente proseguono i workshop, organizzati in collaborazione con la Scuola del Libro: Leggere il fumetto con Tito Faraci, Leggere il teatro con Lisa Gino e Sceneggiatura. Le serie tv con Ladítta. Fa parte del programma della Piccola invasione il doppio appuntamento con il poliedrico autore Gek Tessaro: alle 10 si troverà al museo Tecnologic@mente con Due occhi, un naso, una bocca e alle 16.30 al Teatro Giocosa con lo spettacolo di teatro disegnato, dal vivo e con lavagna luminosa Il circo delle nuvole. Attesissima la striscia quotidiana La nostra carriera di lettori che dà appuntamento alle 12.30 nel cortile del Museo Garda: Goffredo Fofi si racconta come lettore a Paolo Cognetti, Alessandro Leogrande e Alessio Torino. Alle 14 l’artista-illustratrice Rebecca Dautremer si fa guida d’eccezione della sua mostra Piccole meraviglie di carta, ospitata all’interno del Museo Garda fino al 30 luglio. Ben due gli ospiti internazionali protagonisti della giornata: lo statunitense Andre Dubus III che presenta L’amore sporco (ore 15, Cortile del Museo Garda), e l’argentino Alan Pauls che racconta Il fattore Borges (ore 17.30, chiesa di Santa Marta). Alle ore 22 Anna Bonaiuto porta sul palcoscenico del Teatro Giacosa L’amica geniale di Elena Ferrante, caso editoriale degli ultimi anni. Lo spettacolo arriva ad Ivrea grazie alla collaborazione con Morenica Festival. DOMENICA 5 giugno Si inizia con Colazione e giornali: Francesco Piccolo sfoglia e commenta i quotidiani del giorno al Moma Bar alle 8.45. Alle 10 in Santa Marta incontro con l’autore israeliano Etgar Keret: in un dialogo con Giulio D’Antona presenta il suo ultimo romanzo Sette anni di felicità. Il cortile del Museo Garda ospita alle 12.30 l’ultimo appuntamento della Nostra carriera di lettori con protagonisti Edoardo Nesi, premio Strega 2011 e Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport. Ospiti attesi del doppio appuntamento pomeridiano con la letteratura straniera l’americana Catherine Lacey che con Elena Stancanelli parla del suo romanzo Nessuno scompare davvero (ore 15 Cortile del Museo Garda) e l’islandese Jón Kalman Stefánsson che in Santa Marta alle 17.30 presenta in anteprima Grande come l’universo. Come nascono i testi delle canzoni di Dario Brunori? Lo scopriamo con il cantautore e con Valerio Corzani nell’incontro Leggere la musica, ore 19.30 Cortile del Museo Garda. Sarà poi un grande concerto aperto a tutti a chiudere la quarta edizione della Grande invasione: a partire dalle 22 allo ZAC! c’è Calcutta, cantante della scena indie molto amato dal pubblico e critica. Il programma completo è scaricabile dal sito, qui il link: http://www.lagrandeinvasione.it/wpcontent/uploads/2016/05/

PROGRAMMA-GI-2016.pdf Info e biglietti disponibili su www.lagrandeinvasione.it



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi