Sanità: Scaramelli, commissione in ascolto del territorio

Seduta con al centro audizioni e illustrazioni di atti. Sentito il sindaco di Volterra Marco Buselli

Firenze – Proseguono a pieno ritmo i lavori della commissione Sanità: “Già nella seduta della prossima settimana – ha annunciato il presidente Stefano Scaramelli (Pd) – discuteremo la mozione presentata dal consigliere Andrea Quartini (M5S) sull’assistenza agli anziani”. Un atto che impegna la Giunta regionale a istituire uno studio di fattibilità di un progetto volto all’istituzione della figura professionale del “medico geriatra di Residenza sanitaria assistita” (Rsa) e allo sviluppo della figura dell’assistente sociale di Rsa, come rilevato dal presidente del M5S, per migliorare l’assistenza e anche ottimizzare i costi.

Sempre in agosto saranno ascoltati i rappresentanti dell’associazione malattia di Charcot Marie Tooth, per licenziare la mozione presentata dal consigliere Giovanni Donzelli (FdI), “inquadrandola nel contesto degli approfondimenti della Giunta regionale”. L’atto, come illustrato in commissione, spazia dalla promozione di campagne informative e convegni medici, a corsi di formazione per fisiatri, fisioterapisti e tecnici ortopedici; passando dai centri per la diagnosi, il trattamento e l’assistenza fisioterapica tramite servizio sanitario e non a carico del paziente. Ad oggi per questa sindrome neurologica – a trasmissione ereditaria, classificata come malattia rara – non ci sono cure, unica terapia in grado di migliorare le prestazioni funzionali è il trattamento riabilitativo continuativo.

Nel corso dei lavori è stata inoltre illustrata – da parte del consigliere Donzelli – una proposta di legge per favorire la trasparenza tra le società cooperative e la pubblica amministrazione, per garantire la libera concorrenza nell’accesso alla gestione di beni e servizi pubblici e la massima trasparenza nei rapporti tra la politica, la cooperazione sociale e i soggetti coinvolti in entrambi i settori. Stesso metodo di lavoro anche per questo atto, ovvero approfondimento di tutti gli aspetti e ripresa della discussione, sempre in periodo agostano.

La seduta si era aperta con l’audizione del sindaco di Volterra Marco Buselli sui prossimi tagli in ambito sanitario, e in particolare su una bozza di proposta di legge per la salvaguardia dei presidi ospedalieri di riferimento per comuni montani, aree disagiate, periferiche o insulari, guardando soprattutto al potenziamento del Pronto soccorso e del sistema dell’emergenza-urgenza. “Valuteremo cosa possiamo fare come commissione – ha affermato il presidente – e sarà sempre nostra cura ascoltare e dare voce ai territori della Toscana”.

Intanto, continuando nello stile dell’ascolto, mercoledì 4 agosto saranno in commissione Sanità e politiche sociali i precari delle Asl, che hanno richiesto audizione. (ps)

 

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi