Scuola: introdurre ore scolastiche per cultura della memoria, passa risoluzione

Approvato a maggioranza in Consiglio regionale il testo sollecitato dal parlamento degli studenti e presentato dalla seconda commissione. Anselmi: “Serve consapevolezza permanente”
Firenze – La Shoah, le stragi nazifasciste, la Liberazione, la tragedia delle foibe, le stragi del terrorismo: la Regione Toscana dovrà adoperarsi con il Governo nazionale per inserire nei programmi delle scuole superiori ore specifiche dedicate alla cultura della memoria. Passa con un’ampia maggioranza in Consiglio regionale una proposta di risoluzione che scaturisce da una iniziativa del Parlamento degli studenti della Toscana ed è stata presentata dalla seconda commissione, presieduta da Gianni Anselmi. “Abbiamo ritenuto subito interessante e meritevole la proposta del parlamento degli studenti – ha detto Anselmi in Aula –. La manutenzione della memoria non è un fatto archivistico, è una questione di grande contemporaneità e attualità, che passa attraverso una consapevolezza permanente e della quale è bene farci carico”.
Il presidente del parlamento regionale degli studenti, Bernard Dika, era tra il pubblico in Aula al momento della discussione e del voto. Il testo approvato ha visto l’accoglimento di tre emendamenti presentati dai consiglieri Tommaso Fattori e Paolo Sarti. Voto favorevole e piena approvazione è stata espressa da Irene Galletti, vicepresidente della seconda commissione. Il consigliere Jacopo Alberti ha annunciato il voto di astensione del proprio gruppo, “perché pensiamo che una iniziativa di questo tipo dovrebbe esser presa per dedicare, nelle nostre scuole superiori, ore di studio alla conoscenza della storia della Toscana. I nostri ragazzi non ne sanno niente”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi