Street art a Mantova: un museo a cielo aperto con più di 20 murales sui palazzi

Si è appena conclusa la terza edizione di Without Frontiers – Lunetta a Colori, il festival di riqualificazione urbana e valorizzazione culturale di Mantova, attraverso interventi sulle facciate dei palazzi della città di artisti provenienti da tutto il mondo. Un progetto – quello curato da Simona Gavioli e Giulia Giliberti e organizzato dall’associazione Caravan SetUp, in collaborazione con l’associazione culturale torinese Il Cerchio e le Gocce, con il supporto del Comune di Mantova e del Gruppo Tea – che cresce di anno in anno in maniera esponenziale. I murales sono arrivati, infatti, a quota oltre 20 (con 8 nuove opere di arte pubblica, tra cui un intervento di 826 metri di superficie realizzato ad aprile dall’artista Joys), trasformando completamente la fisionomia del quartiere Lunetta alla periferia Nord di Mantova, che ad oggi costituisce un vero e proprio museo a cielo aperto. Gli artisti coinvolti quest’anno – Joan Aguilò, Boogie Ead, Corn79, Ericailcane – Bastardilla, Mach505, Made514, Molis, Peeta e Sebas Velasco – sono stati chiamati ad arricchirne l’universo visivo, legandosi al progetto curatoriale Una Nuova Pelle, per raccontare il lento, ma crescente, cambio di pelle che sta coinvolgendo il quartiere.

– Claudia Giraud



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi